Agricoltura siciliana, stanziati 7 milioni di euro per promuovere i prodotti locali

Rosangela Scimeca

Politica

Agricoltura siciliana, stanziati 7 milioni di euro per promuovere i prodotti locali
I fondi, destinati alle piccole e medie imprese, verranno gestiti dai GAL

Agricoltura siciliana, stanziati 7 milioni di euro per promuovere i prodotti locali

18 Gennaio 2016 - 00:00

Lo scorso 20 novembre il nuovo Assessore all'Agricoltura, Avv. Nino Caleca,ha incontrato le rappresentanze dei GAL (Gruppi di Azione Locale) della Sicilia per assegnare loro fondi per poco più di sette milioni di euro da destinare alle attività istituzionali ed alle azioni di marketing territoriale.

Si tratta di un provvedimento molto importante che porterà sul territorio una serie di risorse di cui destinatarie finali saranno le piccole e medie aziende. “Grazie a questi fondi – ha dichiarato l'Assessore Nino Caleca – contiamo di dare una boccata di ossigeno all'economia locale ed attivare un meccanismo virtuoso di accelerazione della spesa. Le aziende siciliane devono sapere – ha sottolineato l'Assessore Caleca – che la Regione comprende il momento di particolare difficoltà economica in cui versano e si sta attivando con la massima celerità e con ogni mezzo per utilizzare tutte le risorse ancora disponibili del PSR”.

La ripartizione delle somme è stata attuata sulla base di criteri oggettivi e trasparenti che hanno tenuto conto delle performancedei singoli GAL e della loro capacità di spesa. “Abbiamo cominciato ad introdurre – ha detto il Dirigente Generale D.ssa Sara Barresi– parametri legati alla meritocrazia anticipando, di fatto, quelle che sono le linee di indirizzo del prossimo PSR”.

“Nel corso dell'incontro l'Assessore Nino Caleca ha richiesto ai responsabili dei GAL la massima attenzione ed impegno nell'attivazione di ogni misura possibile che garantisca legalità, trasparenza ed eticità nella spesa. “Chiedo ai GAL – ha detto l'Assessore Nino Caleca – tutto l'impegno possibile per garantire che neanche un centesimo possa finire nelle tasche di soggetti che abbiano a che fare con contesti mafiosi e/o di corruzione. Faccio appello alla vostra capacità di buoni amministratori – ha sottolineato l'Assessore Caleca- per girare l'appello raccolto appena pochi giorni fa dal Presidente Giorgio Napolitano in occasione di un incontro su EXPO 2015 rivolto a garantire la verifica di legalità su tutti i provvedimenti della Pubblica Amministrazione”.

In occasione dell'incontro l'Assessore Calecaha anticipato la volontà di ancorare tutti i provvedimenti di spesa che l'assessorato andrà ad assumere a rigidi controlli circa la destinazione finale delle risorse, trovando anche meccanismi premiali per le aziende e i GAL che utilizzeranno i rating di legalità. In tal senso l'Assessore Nino Caleca ha anticipato la sottoscrizione di protocolli di legalità con il Ministro dell'Interno.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it