Anche San Mauro ha il suo nuovo minisindaco: Giusy Drago

Redazione

Politica

Anche San Mauro ha il suo nuovo minisindaco: Giusy Drago
Piccole “quote rosa” crescono

Anche San Mauro ha il suo nuovo minisindaco: Giusy Drago

18 Gennaio 2016 - 00:00

Si è tenuta ne l’alula consiliare del comune di San Mauro Castelverde la cerimonia d’insediamento e giuramento del nuovo mini sindaco e del mini consiglio comunale.

 Al cospetto degli alunni delle scuole medie e della quinta elementare di San Mauro, oltre che di molti genitori, il neo mini sindaco Giusy Drago, ha prestato il giuramento pubblico. Accanto a lei il suo vice: Mariuccia Garofalo, ed i mini assessori designati :Paolo Barca (per lo sport e lo spettacolo), Mauro Giaimo (per il territorio e l’ambiente), Arianna Parisi (per il turismo) e Maria Pia Cristina (per la pubblica istruzione). Il mini consiglio comunale, che sarà presieduto da Federica Marguglio, è invece composto da: Giovanni Zacco, Giuseppe Murgia, Nicolò Schimmenti, Alessia Anzaldi, Giancarlo Citati, Federica Colantoni, Domenico Glorioso, Antonio Gatta, Giuseppe Drago, Nadia Piscitello e Pietro Orefice.

A moderare l’insediamento sono state la prof. Antonella Cancilla, preside dell’istituto Pollina San Mauro, e la referente prof.ssa Carollo.

Presenti alla cerimonia anche il sindaco dott. Mario Azzolini, e il parroco don Giuseppe Amato, che hanno voluto sottolineare quanto sia importante per gli adolescenti iniziare ad intraprendere le attività che possano farli diventare uomini a livello sociale, religioso e politico.

Nel corso della cerimonia è intervenuto anche Giuseppe Giordano, mini sindaco uscente, che augurando ogni fortuna al suo successore, ha voluto testimoniare l’importanza del ruolo del mini sindaco, sottolineando quanto sia stato importante per la sua crescita e la sua maturazione, e passando la fascia tricolore nelle mani di Giusy Drago.

Il giuramento degli eletti è stato preceduto dal discorso del mini sindaco, che citando Placido Rizzotto ha concluso così: “Compagni, vi dico che se vogliamo costruirci un futuro, dobbiamo costruircelo con le nostre mani. Vi dico che il nemico contro cui dobbiamo lottare non sono loro, i padroni, ma siamo noi stessi, con le nostre paure che ammazzano la speranza. Non si nasce schiavi o padroni. Io vi chiedo il coraggio, da soli non si cambiano le cose, ora è il momento di decidere!“

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it