Aveva oltre 5.000 cd e dvd falsi, arrestato un ragazzo

Redazione

Palermo

Aveva oltre 5.000 cd e dvd falsi, arrestato un ragazzo
La Guardia di Finanza ha scoperto in un appartamento a Brancaccio una vera e propria centrale di riproduzione clandestina

Aveva oltre 5.000 cd e dvd falsi, arrestato un ragazzo

18 Gennaio 2016 - 00:00

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo ha scoperto e sequestrato un ingente quantitativo di materiale audiovisivo riprodotto in violazione della normativa sulla tutela del diritto d’autore e destinato alla vendita al dettaglio nel mercato cittadino. Una vera e propria centrale di riproduzione clandestina, infatti, è stata scoperta all’interno di un appartamento nel quartiere di Brancaccio, a Palermo. Ad insospettire gli investigatori è stato un viavai continuo di persone di fronte ad un garage situato all’interno di un cortile ben nascosto tra le case popolari; all’apertura del box, è stato trovato un vero e proprio magazzino di stoccaggio, al cui interno erano riposti oltre 5.000 cd e dvd contraffatti. La successiva perquisizione dell’abitazione del titolare del magazzino, un palermitano di 28 anni gravato da numerosi precedenti penali, ha poi consentito di scoprire la saletta di masterizzazione, organizzata per riprodurre grandi quantità di cd e dvd destinati a rifornire continuamente il mercato illegale.  All’interno della stessa, sono stati rinvenuti e sequestrati una colonna con 8 masterizzatori ed un’altra con 7 masterizzatori in serie, una stampante, un monitor per Pc, un case munito di lettore, 5.475 files che riproducevano le copertine di opere cinematografiche, circa 2.000 cd musicali e 3.355 dvd di film vari tra cui diversi ancora in proiezione nelle sale dei cinema. Molto vasto e diversificato il repertorio dei files rinvenuti: dai classici della cinematografia, alle pellicole attualmente in visione nei cinema italiani, fino agli album dei più noti cantanti del momento ed agli ultimi videogiochi per la Playstation.

Il responsabile è stato tratto in arresto.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it