Bersani vince, ma c´è l´ingovernabilità

Redazione

Italia

Bersani vince, ma c´è l´ingovernabilità
Maggioranza alla Camera, al Senato invece, si afferma Berlusconi. Trionfo di Grillo con il Movimento 5 Stelle che è il primo partito d´Italia. Ora è caccia alle alleanze

Bersani vince, ma c´è l´ingovernabilità

18 Gennaio 2016 - 00:00

Risultato inaspettato per il governo italiano. Vince Bersani sia alla Camera che al Senato. Ma non ci sono, almeno in quest’ultima camera, i presupposti di governabilità. Infatti, al Pd ed ai suoi alleati, vengono assegnati 120 seggi, 117 al Pdl ed alla Lega, 54 a Grillo, 18 a Monti. L’indice di governabilità, però, è di 158 seggi. Saranno necessarie, dunque, delle alleanze. Ma lo scenario, cupo, aleggia sugli italiani ed è quello del ritorno alle urne in tempi brevi. Ma l’uomo della copertina è Grillo con il suo Movimento 5 Stelle, che è il partito più votato d’Italia con il 25,5 %, appena 0,1 % in più rispetto al Pd. L’astensionismo trionfa anche stavolta, ma il dato che colpisce di più è la perdita di voti per i due maggiori partiti italiani, Pd e Pdl, che perdono 4 milioni di elettori a testa. Il premier dimissionario supera il 10 %, Ingroia di poco il 2.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it