Caccamo e Collesano chiudono con un pari

Raffaele Taibi

Sport

Caccamo e Collesano chiudono con un pari
Giusto 2-2 in un incontro privo di motivazioni. Risultati e classifica

Caccamo e Collesano chiudono con un pari

18 Gennaio 2016 - 00:00

 

NUOVA CITTA’ DI CACCAMO-COLLESANO 2-2

 

NUOVA CITTA’ DI CACCAMO:Gammino S., Damiani, Guzzardo, Randazzo (Gianfortone 80’), Taulli, Spica, Liberto (Carbone 46’), Cecala, Nuzzo M., Nuzzo A. (Terrana 86’), Perna. Panchina: Badame, Guagenti, GAMMINO m., Andolina. All.: Perdichizzi.

COLLESANO:Iocolano, La Placa G., Fustaneo (Gulino 66’), Duca, Ficcaglia, Gianvecchio, D’Agostaro, Severino, Rosso, Signorello A. (Di Matteo 58’), Blanda. Panchina: Signorello R., La Placa A., Testaiuti, Nicchitta, Lo Curto. All.: Lazzara.

ARBITRO:Sig. Bernardo Masaniello (PA).

MARCATORI: Signorello A. 5’ e 29’, Nuzzo M. 18’, Cecala 53’

NOTE.Ammoniti: Randazzo, Duca, Taulli.

 

Cala il sipario sulla Regular Season di questo Girone B di I^ Categoria, con tutti i verdetti già scritti. Prizzi promosso e Caltavuturo retrocesso; Bagheria e Castronovo in semifinale playoff, con il Bolognetta ad attendere la vincente per la finale, mentre i playout saranno Lercara- Cerda e Oratorio Marineo-Ciminna.

Oggi al “Nicasio Puccio” di Cacciamo salutavano il Campionato le due vere grandi deluse di questo torneo, due squadre partite con grandi ambizioni a cui alla fine sono mancati pochi punti per riuscire a recitare un ruolo da protagoniste nei giochi-promozione così come sarebbe stato nelle loro aspirazioni ed in quelle di due Piazze abituate a ben altri scenari e che sentono alquanto stretta la Prima Categoria. Le due Società, quindi, non possono sentirsi per nulla soddisfatte da un 5° e 6° posto, e sicuramente faranno tesoro di questa esperienza per attrezzarsi meglio l’anno prossimo per tentare nuovamente l’assalto alla Promozione.

Visto che la gara di oggi era ininfluente ai fini del risultato finale, i due tecnici hanno mandato  in campo due formazioni profondamente rimaneggiate, attingendo ampiamente alla rosa degli juniores: il risultato è stata una partita gradevole e ricca di azioni da rete, viste le marcature molto “allegre” e l’assenza di eccessi agonistici, anche se giocata ai classici ritmi blandi di fine stagione. Il risultato finale di parità può dirsi sostanzialmente giusto, anche se il pallino dell’incontro è stato per gran parte dei 90’ tenuto dalla squadra di casa, anche se il gioco di rimessa degli esperti avversari ha costantemente tenuto in apprensione la difesa giallorosa.

Neanche il tempo di assestarsi e gli ospiti passano: col Caccamo proiettato in attacco, il duo Rosso-Signorello A. confeziona un contropiede micidiale concluso in rete dal 10 biancorosso (5’), rischiando di raddoppiare un minuto dopo, ma stavolta Rosso, solo davanti a S. Gammino, tira fuori (6’), e al 9’ è Blanda a mancare il bis. Le azioni-gol si alternano da una parte e dall’altra (palo su tiro deviato di A. Nuzzo al 12’), finchè i giallorossi pervengono al pareggio: una punizione di Cecala viene alzata in angolo da Iocolano e sul tiro da corner di testa Cecala colpisce il palo e M. Nuzzo insacca il tap-in. Ma il Collesano non si scompone, e prima Rosso costringe Gammino S. al salvataggio disperato (21’), poi è ancora Signorello A. che in contropiede raggiunge i 25 metri, lasciando partire in corda una fiondata velenosissima che rimbalza davanti a S. Gammino in tuffo e s’insacca all’angolino (29’). Il tempo finisce coi giallorossi all’attacco, ma che non producono niente di più che un paio di tiri da lontano fuori dallo specchio.

Nella ripresa i giallorossi cambiano marcia in cerca del pareggio, stringendo alle corde gli avversari: così, prima Carbone sfiora l’incrocio (1’), poi è Cecala a far tremare la traversa su azione personale, con M. Nuzzo che manda alto il rimbalzo (8’), quindi è A. Nuzzo a sparare violentemente da centro area in bocca a Iocolano. Dai e dai, alla fine il pareggio è servito: Gammino S. anticipa d’un soffio Di Matteo e rilancia A. Nuzzo, fermato fallosamente ai 25 metri. Cecala si porta sulla sfera e disegna una punizione magistrale nel sette che risulta imprendibile per Iocolano (53’).

Da qui in poi l’incontro scade d’intensità e le squadre si accontentano d’un pari equo e indolore: c’è solo il tempo per due occasioni per i due numeri 9, ma in entrambi i casi i tentativi finiscono fuori.

Si rompono le righe dunque per entrambe le squadre che chiudono questo Campionato senza infamia e senza lode, ma riteniamo che entrambe le società faranno tesoro dei contrattempi e delle inefficienze che in questa annata hanno compromesso il loro cammino per meglio preparare il prossimo torneo, visto che le ambizioni sono rimaste inalterate.

Chiudiamo segnalando una signorile iniziativa del Presidente Gammino del Caccamo, che a fine gara ha organizzato un “terzo tempo” con tanto di rinfresco per entrambe le squadre e gli spettatori: un ottimo esempio di sportività di cui ci sarebbe veramente molto bisogno. 

 

Risultati 26° giornata

 

Lercara – Roccapalumba 2-1

Caltavuturo – Cerda 4-2

Ciminna – Castronovo sospesa

Casteldaccia – Bolognetta 1-2

Caccamo – Collesano 2-2

Oratorio S. Ciro – Bagheria 4.1

Prizzi – Lascari 5-2

 

 

Classifica

 

Prizzi 54 PROMOSSO IN PROMOZIONE

Bolognetta 53

Bagheria 42

Castrnovo 40 **

Nuova Città di Caccamo 37

Collesano 35

Lascari 32

Casteldaccia 31

Roccapalumba 31

Oratorio S. Ciro 30* PLAY OUT

Lercara 30 PLAY OUT

Ciminna 27 PLAY OUT*

Cerda 24 PLAY OUT

Caltavuturo 17 RETROCESSO IN SECONDA CATEGORIA

 

** due partite in meno

* una partita in meno

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it