Castellammare, Libera contro il casinò: “Non porta benefici”

Annalisa Ferrante

Regione

Castellammare, Libera contro il casinò: “Non porta benefici”
L´associazione boccia la proposta del consigliere Cruciata: "Attirerebbe l´attenzione delle mafie"

Castellammare, Libera contro il casinò: “Non porta benefici”

18 Gennaio 2016 - 00:00

L’associazione Libera non è d’accordo con l’apertura di un Casinò a Castellammare, proposta dal consigliere comunale Giuseppe Cruciata (lista di maggioranza SiAmo Castellammare). “Sicuramente non spetta a noi dare un giudizio legale sulla proposta, ma da un punto di vista etico e morale non riteniamo che possa giovare al territorio castellammarese perché significherebbe attirare l’attenzione delle mafie più che degli onesti investitori”, si legge in una nota di Libera. Secondo Libera un’attività come il casinò “incrementa ulteriormente il rischio di dipendenze patologiche da gioco d’azzardo (ludopatia), già in forte aumento nella popolazione. Libera è impegnata a livello nazionale contro il gioco d’azzardo tramite la campagna “Mettiamoci in gioco”, poiché ritiene che i costi sociali e sanitari che il gioco d'azzardo patologico comporta per la collettività siano superiori ai benefici che ne trae; quindi non possiamo che bocciare la proposta del consigliere Cruciata. Alla luce dell’aumento del numero di giocatori d’azzardo patologici (si stimano 800 mila dipendenti patologici e 2 milioni di giocatori a rischio) che interessa anche la comunità castellammarese, riteniamo opportuno che l’amministrazione si impegni ad applicare delle politiche che mirino ad arginare tale fenomeno”.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it