Cefalù, stava rubando gasolio da un camion di un cantiere, arrestato

Redazione

Cronaca

Cefalù, stava rubando gasolio da un camion di un cantiere, arrestato
L'uomo è stato sorpreso dai miliatri in contrada Sant'Elia

Cefalù, stava rubando gasolio da un camion di un cantiere, arrestato

18 Gennaio 2016 - 00:00

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, organizzato e rafforzati in occasione delle prossime festività natalizie, i Carabinieri della Stazione di Cefalù hanno tratto in arresto B.M.,  52enne cittadino tunisino, residente nella cittadina normanna, sorpreso mentre tentava di rubare gasolio da un autocarro in sosta all’interno di un cantiere cittadino.

Erano appena trascorse l’1,30 circa di giovedì scorso quando una pattuglia della Stazione Carabinieri di Cefalù, in servizio di perlustrazione finalizzata alla prevenzione ed alla repressione di reati contro il patrimonio, transita nella locale cntrada Sant’Elia, proprio in prossimità di un cantiere in cui sono in corso opere edili ed al cui interno sono parcheggiati gli automezzi da lavoro.

Non sfugge all’attenzione dei Militari la presenza, nei pressi del cantiere, di un’autovettura: il conseguente controllo consente di accertare che il vano motore è ancora caldo e di rinvenire all’interno del bagagliaio un paio di bidoni.

Il sospetto dei Carabinieri si concretizza quando, scorta la recinzione perimetrale del cantiere parzialmente divelta, essi accedono all’interno e, in prossimità di un autocarro, rinvengono un altro bidone pieno di gasolio.

Le immediate ricerche del proprietario dell’autovettura e le conseguenti investigazioni hanno, così, consentito di risalire a B.M., quale autore del furto tentato.

Sono, quindi, scattate le manette ai polsi dell’uomo che, all'esito del giudizio direttissimo, è stato condannato di mesi 4 di reclusione pena sospesa e la multa di 140 euro, pertanto rimesso in libertà.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it