Comitato Pro Ospedale, continua la mobilitazione

Mirella Mascellino

Cronaca

Comitato Pro Ospedale, continua la mobilitazione
Questa mattina un vertice a Roma con il ministro, presenti l’assessore Gucciardi e alcuni sindaci

Comitato Pro Ospedale, continua la mobilitazione

18 Gennaio 2016 - 00:00

Ad una settimana dalla partecipata fiaccolata pro ospedale, il Comitato spontaneo continua la mobilitazione. Nei giorni scorsi i membri si sono attivati per inviare ai politici regionali e nazionali foto e video dei paesi madoniti innevati e isolati, in preda ai disagi reali della viabilità, soprattutto per le gravide.

In attesa che si mettano in atto nuove forme di protesta, il comitato pro ospedale ribadisce, in maniera ferma e determinata che:-La battaglia per la difesa del punto nascita di Petralia Sottana riguarda tutti a garanzia dei diritti essenziali del nostro territorio.Il Comitato è sorto spontaneamente per dare voce ai cittadini che si sono opposti alla chiusura del Punto Nascita di Petralia chiedendone la messa in sicurezza e il potenziamento dell'intero presidio ospedaliero. Il Comitato manifesta e agisce in modo indipendente e libero al solo scopo di rendere pubbliche con la maggior forza possibile le ragioni di coloro che sono destinati a subire, anche in modo drammatico, le conseguenze di una scelta così deleteria.Per questo è essenziale che tutti coloro che si riconoscono nella nostra battaglia portino all'esterno la nostra voce in modo unitario e concorde, nell'esclusivo interesse della collettività. La difesa del punto nascita di Petralia appartiene a tutti e costituisce un valore troppo importante per diventare oggetto di “vetrine” personali e di improprie strumentalizzazioni.-

Intanto questa mattina è previsto un incontro a Roma, presso il ministero della salute, fra Beatrice Lorenzin, il suo staff, l’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, e una delegazione di sindaci del territorio.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it