Differenziata, business da 20 miliardi di euro

Rosangela Scimeca

Italia

Differenziata, business da 20 miliardi di euro
In Italia cresce l´economia del recupero. In Germania si pensa ad andare a recuperare i metalli conferiti nelle vecchie discariche

Differenziata, business da 20 miliardi di euro

18 Gennaio 2016 - 00:00

È cresciuta del 40% l’economia del recupero in Italia. Di questa percentuale però, si sfruttano poco le potenzialità. Le stime parlano di un solo 33% di riciclato tra i rifiuti urbani. In Europa le cose vanno diversamente. La Germania sta addirittura prendendo in considerazione l'ipotesi di andare progressivamente a scavare nelle discariche già bonificate per tirarne fuori i metalli rimasti sepolti nei secoli di utilizzo. Già oggi l'acciaio tedesco è prodotto almeno al 50% riciclando resti rottamati. Potrebbe essere così anche per l'Italia, dove il pattume genera un business da 15-20 miliardi, comprendendo tutte le attività connesse, dalla raccolta alla valorizzazione finale. Il settore gira attorno a 32 milioni di tonnellate di rifiuti urbani l’anno, per la cui gestione si sborsano complessivamente tra 200 e 250 euro a tonnellata, e 150 milioni di tonnellate di rifiuti industriali, il cui smaltimento ha un dispendio economico nettamente maggiore.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it