Digitalizzazione delle imprese, contributi del 50% per investimenti fino a 10mila euro

Redazione

Politica

Digitalizzazione delle imprese, contributi del 50% per investimenti fino a 10mila euro
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il voucher emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico

Digitalizzazione delle imprese, contributi del 50% per investimenti fino a 10mila euro

18 Gennaio 2016 - 00:00

Mira a favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l'ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 23 settembre 2014 relativo al voucher digitalizzazione.

 

Nello specifico saranno agevolati gli investimenti in acquisto di software, hardware o servizi che consentano: il miglioramento dell'efficienza aziendale, la modernizzazione dell'organizzazione del lavoro, lo sviluppo di soluzioni di e-commerce, la connettività a banda larga e ultra larga, il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare, la formazione qualificata del personale nel campo ICT.

I servizi e le soluzioni informatiche di cui sopra devono essere acquisiti successivamente all'assegnazione del Voucher.

Il decreto prevede che il contributo concesso sarà pari al 50% delle spese ammissibili, per un importo massimo di € 10.000 per ciascuna impresa.

I voucher saranno erogati in regime de minimis e le imprese dovranno dichiarare che l'importo delvoucher richiesto non determina il superamento del massimale de minimis di loro spettanza, considerando gli altri aiuti ricevuti dall'impresa e dalle sue collegate.

Il contributo non è cumulabile con altri aiuti pubblici a valere sui costi ammessi all'agevolazione.

La dotazione finanziaria prevista a copertura della misura è pari a 100 milioni di euro.

Le istanze andranno trasmesse esclusivamente per via telematica, attraverso la procedura informatica che sarà disponibile sul sito del ministero (www.mise.gov.it).

Un successivo decreto definirà la data di invio delle domande telematiche, il contenuto delle istanze, la distribuzione delle risorse finanziarie per Regione.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it