Furto di cavi di rame, due arresti dei carabinieri

Redazione

Regione

Furto di cavi di rame, due arresti dei carabinieri
Sergio Salsiccia ed un minorenne sorpresi all´interno di una cabina Enel in parte dismessa, ma ancora funzionate, ad asportare i cavi contenenti "l´oro rosso"

Furto di cavi di rame, due arresti dei carabinieri

18 Gennaio 2016 - 00:00

I Carabinieri della stazione di Isola delle Femmine hanno arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato L. P. F., nato a Carini, classe 1986 e Sergio Salsiccia, nato a Palermo, classe 1983, residente a Carini (Pa), pregiudicato.I Carabinieri hanno sorpreso i due all’interno di una cabina elettrica Enel in parte dismessa, ma ancora funzionale sita in corso Isola delle Femmine, intenti  ad asportare  diversi cavi in  rame per un valore  complessivo di circa duemila euro. Gli arrestati venivano trattenuti  presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima. Dopo la convalida degli arresti L.P.F. è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, mentre Salsiccia è stato sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Carini ove risiede.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it