Habemus Papam: Francesco

Redazione

Mondo

Habemus Papam: Francesco
Il nuovo Papa è Jorge Mario Bergolio, Arcivescovo di Buenos Aires.

Habemus Papam: Francesco

18 Gennaio 2016 - 00:00

Diretta

20.31 – Il saluto del Papa Francesco ancora molto emozionato: “Buonanotte e buon riposo”

20.30 – Il neo Papa Francesco I, ha benedetto per la prima volta il popolo cristiano

20.25 – Ecco il nuovo Papa. Visibilmente emozionato. Ed ecco le sue prime parole. “Il compito dei miei fratelli cardinali era quello di dare un vescovo a Roma. E sembra che siano andati a prenderlo alla fine del Mondo. Vi ringrazio per l'accoglienza. La comunità diocesana di Roma ha il suo vescovo. Vorrei fare una preghiera per Benedetto XVI, perchè il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca. Adesso cominciamo questo cammino, della Chiesa di Roma, di fratellanza, di amore e di fiducia. Preghiamo l'uno per l'altro per tutto il Mondo perchè ci sia fratellanza. Vi chiedo un favore: prima della benedizione al popolo chiedo a voi la benedizione di Dio per il suo Vescovo”

20.17 – Sarà il primo Papa della storia della chiesa a prendere il nome del frate di Assisi. Jorge Mario Bergolio, già arcivescovo di Buenos Aires è un religioso di formazione gesuita ed ha origini italiane.

 

20.15- «Annuntio vobis gaudium magnum: habemus Papam! Eminentissimum ac reverendissimum dominum, dominum Georgium Marium ,Sanctæ Romanæ Ecclesiæ Cardinalem Bergoglio, qui sibi nomen imposuit Franciscum» Con queste parole è stato eletto il nuovo 265° successore di Pietro.

 

20.00 – Sarà il cardinale francese Jean-Louis Tauran, attorniato dagli altri cardinali protodiaconi, a rivelarci il 265esimo Successore di Pietro. Il neo eletto ha già accettato la nomina e ha scelto il nome pontificale. Ciò è avvenuto in realtà già prima della fumata bianca. Il nuovo Papa indosserà i paramenti sacri nella Sacrestia della Cappella Sistina, la famosa “Stanza delle lacrime”, riferite alla commozione e responsabilità di salire sul soglio di Pietro. Dopo la preghiera del nuovo Vicario di Cristo e l’ossequio dei porporati, il Conclave verrà concluso sulle note del Te Deum. Infine l’annuncio dalla Loggia delle Benedizioni di San Pietro e la prima apparizione pubblica del nuovo Papa attesa ormai a minuti.

 

19.31- Sono trascorsi 25 minuti dalla fumata bianca e Piazza San Pietro, già gremita di fedeli, continua a raccogliere una marea di gente che attende il grande annuncio. Vestito l'abito bianco, dopo la benedizione ai cardinali, il nuovo Papa si affaccerà dal balcone papale. È probabile che il ritardo sia dovuto anche da una breve sosta di preghiera, usanza introdotta proprio da Benedetto XVI.

 

19.06- Sei minuti dopo le 19 il comignolo di San Pietro, sotto lo sguardo attendo delle telecamere in collegamento live da tutto il mondo, dopo un piccolo sbuffo ha cominciato ed esalare un inteso fumo candido: è bianca “Habemus Papam”. La terza fumata è quella buona, un boato si è immediatamente levato da Piazza San Pietro gremita di fedeli. Si attende adesso il famoso annuncio in latino.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it