Il bavarese, delizia per golosi

Naomi Petta

La Ricetta della Settimana

Il bavarese, delizia per golosi
Ecco un dolce molto "ricco" di origine francese, fatto di crema inglese e panna. Ma ne esitono numerose varianti

Il bavarese, delizia per golosi

18 Gennaio 2016 - 00:00

Il bavarese è un dolce di origine francese. In italiano spesso si indica al femminile, anche se la bavarese non è un dolce, ma una bevanda di origine tedesca composta da the, latte e liquore. Pare che la bavarese, come bevanda, sia stata importata verso i primi del ‘700 dai cuochi francesi al servizio dei Wittelsbach, casa regnante di Baviera. Il bavarese come dolce, ispirato dalla bevanda, si affermò in Francia nel secolo successivo. Il bavarese è un dolce composto da una base di crema inglese addensata con gelatina, con aggiunta di panna montata che lo rende soffice e areato. La versione classica del bavarese prevede solo crema inglese, panna montata e vaniglia, eventualmente con l'aggiunta di uno strato di pan di spagna imbevuto di uno sciroppo alcolico, poi esistono molte varianti alla frutta, al cioccolato, ecc. La ricetta tradizionale del bavarese è molto calorica in quanto la crema inglese ha oltre 200 calorie per 100 grammi e la quantità di panna da utilizzare è pari a quella della crema, per un totale di 300 calorie per 100 grammi di bavarese, decisamente una quantità enorme per un dolce al cucchiaio. Utilizzando una crema inglese alleggerita e soprattutto  usando meno panna montata, è possibile preparare un bavarese da 150 calorie per 100 grammi. È ovvio che aggiungendo nella ricetta ingredienti quali yogurt, ricotta e frutta, sarà ancora più semplice abbassare l'ammontare delle calorie.

Ricetta originale del bavarese:

Ingredienti

250 g di latte intero

150 g di zucchero

4 tuorli d'uovo

250 g di panna fresca

dai 6 ai 10 fogli di gelatina a seconda della consistenza desiderata

Preparazione del bavarese:

Per prima cosa occorre far ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda.
In una ciotola sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero amalgamando bene in modo da ottenere una crema chiara e spumosa . Nel frattempo, in un pentolino scaldare il latte con la vanillina o con una bacca di vaniglia e , appena il latte inizia a bollire, spegnere il fuoco lasciando riposare 5 minuti. Dopo aver tolto la bacca di vaniglia, aggiungere poco alla volta le uova mescolando in continuazione. Rimettere il tutto sul fuoco e  portare ad ebollizione mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno. Appena comincia a bollire, spegnere nuovamente il fuoco, incorporare i fogli di gelatina uno alla volta mescolando in continuazione e  lasciar raffreddare. Quando il composto di uova, latte e zucchero si sarà raffreddato, montare a neve la panna ed  incorporarla fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto versare nelle coppette o in una tortiera  e far rassodare in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire. Sformare e servire quando il dolce risulta  cremoso.

www.zoaleleviedelmistero.it

www.zoaleleviedelmistero.it#sthash.pFwuVs1W.dpuf

www.zoaleleviedelmistero.it#sthash.pFwuVs1W.dpuf

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it