Il punto nascite di Petralia, il sindaco Inguaggiato: “Notizie prive di fondamento”

Redazione

Cronaca

Il punto nascite di Petralia, il sindaco Inguaggiato: “Notizie prive di fondamento”
L'assessore Baldo Gucciardi l'ha definita una menzogna

Il punto nascite di Petralia, il sindaco Inguaggiato: “Notizie prive di fondamento”

18 Gennaio 2016 - 00:00

Dopo l’articolo apparso ieri (leggi qui) che annunciava la chiusura del punto nascite di Petralia, interviene proprio il sindaco Santo Inguaggiato a difesa dell’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi: “L’Assessore alla Salute, appena contattato telefonicamente, l’ha definita una menzogna ridicola ed ha confermato che è ancora in attesa della risposta del Ministero alla richiesta di deroga, ben motivata, inoltrata lo scorso mese di maggio, ottenuta la quale la regione è pronta per gli adempimenti di propria competenza. Se dietro la notizia c’è, invece, il tentativo di strumentalizzare la vicenda del punto nascita di Petralia per fini di parte, questo va respinto con fermezza poiché danneggia la delicata vertenza di un’intera comunità”.

Sulla vicenda interviene anche il sindaco di Pollina, Magda Culotta: “La partita per il punto nascite dell'Ospedale di Petralia Sottana non si è ancora conclusa perché siamo in attesa che il Ministero si esprima sulla richiesta di deroga. Qualcuno continua ad alimentare polemiche e a generare allarmismo sfruttando temi delicati come la sanità e il diritto alla salute. Ma un conto sono le semplici voci e le notizie false e un conto sono i fatti. E per chi parla o scrive senza essere informato, i fatti sono di una chiarezza estrema: l'assessorato regionale alla Sanità ha chiesto una deroga per tenere aperto il punto nascite di Petralia, ma il Ministero non si è ancora espresso né favorevolmente e nemmeno per la chiusura. Pertanto chi dice il contrario fa solo terrorismo”.  

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it