Il sindaco di Collesano si dimette dalla vice presidenza del Parco per solidarietà a Ficile

Redazione

Politica

Il sindaco di Collesano si dimette dalla vice presidenza del Parco per solidarietà a Ficile
Lettera aperta di Giovan Battista Meli

Il sindaco di Collesano si dimette dalla vice presidenza del Parco per solidarietà a Ficile

18 Gennaio 2016 - 00:00

Gentile Direttore, grande è la delusione e lo sconforto, dopo aver appreso la notizia delle dimissioni di un grande uomo e un grande madonita come Alessandro Ficile. Vince la cattiveria, vincono i mediocri senza scrupoli, vince chi aveva deciso di distruggere quello che faticosamente era stato costruito. Gli ideali veri, di forte e orgogliosa identità e appartenenza ad un territorio di rara bellezza, lasciano spazio alla vecchia e distruttiva politica e al pressappochismo di uomini vuoti di ideali e di spirito. Sono questi i motivi che spingono anche me ad abbandonare il ruolo di vice presidente del Parco delle Madonie.

Lunedì mattina le mie irrevocabili dimissioni. Non credo che ci sia ancora spazio per poter immaginare nuovi possibili scenari di condivisione territoriale. Esistono persone che aggregano e costruiscono… esistono uomini nati soltanto per infamare e dividere. Il mio è un piccolo sacrificio, messo in atto per rivendicare un grande e grave atto di prevaricazione istituzionale e politica. Tutto si è consumato nella generale indifferenza politica e istituzionale… dove sono i miei colleghi che tanto hanno ricevuto e tantissimo hanno chiesto e ottenuto. Poco, troppo poco il comunicato dei 27 sindaci… bisognava dare di più… molto di più.

Grazie ad un grande amico e ad un uomo insostituibile che i madoniti non finiranno mai di ringraziare e che presto tutti rimpiangeremo. Hanno provato e provano ancora a far credere che siano stati commessi gravi reati penali e anomalie burocratiche insanabili… È una sottile strategia messa in atto da menti sopraffine,utile denigrare chi si considera avversario politico. Serve a mascherare i propri fallimenti personali e le proprie frustrazioni. Ci si aggrappa e si utilizza la menzogna con abilità diabolica. L'arma della diffamazione viene tirata fuori nell'estremo e disperato tentativo di riuscire a restare a galla. Alessandro, anche in occasione delle tue dimissioni hai saputo dare a tutti noi una lezione di stile, nobiltà d'animo,ma soprattutto hai ancora una volta dimostrato il tuo grande amore per il territorio. Grazie.

Giovanni Battista Meli, Sindaco di Collesano.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it