Mosca, esplosione in miniera, muoiono 18 operai

Redazione

Mondo

Mosca, esplosione in miniera, muoiono 18 operai
Lo ha comunicato il ministero degli Interni russo che in un primo momento aveva lasciato false speranze che gli operai potessero essere ancora ritrovati vivi

Mosca, esplosione in miniera, muoiono 18 operai

18 Gennaio 2016 - 00:00

Sono tutti morti i 18 minatori che risultavano scomparsi dopo l'esplosione in una miniera di carbone nella repubblica di Komi, nel nord della Russia. Lo riferisce il ministero degli interni citato dall'agenzia Itar-Tass. I minatori russi erano rimasti sotto le macerie di una miniera nel nord del paese. Un'esplosione si era verificata questa mattina presso Vorkuta, Komi (Russia nord occidentale). Al momento dell'esplosione sotto terra c'erano 259 persone, e sono risaliti quasi tutti in superficie. La miniera di Vorkoutinskaïa fa parte del complesso minerario Vorkoutougol, composto da cinque miniere. Aperto nel 1973, il complesso ha una capacità di produzione di 1,8 milioni di tonnellate di carbone l'anno. Appartiene al gruppo siderurgico russo Severstal.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it