Palermo, a lezione di “rifiuti”, la Rap entra nelle scuole

Redazione

Palermo

Palermo, a lezione di “rifiuti”, la Rap entra nelle scuole
La "biodiversità" come tema principale di questa serie di incontri che prendono il via oggi

Palermo, a lezione di “rifiuti”, la Rap entra nelle scuole

18 Gennaio 2016 - 00:00

Da oggi prede il via il progetto di educazione ambientale in collaborazione con le scuole e curato dalla Rap assieme al Comune di Palermo. Parteciperanno 25 Istituti scolastici appartenenti alle scuole primarie per le quarte e quinte classi e quelle secondarie di primo grado. In tutto verranno coinvolti 1.400 ragazzi. All’interno del progetto “Biodiversità” promosso dall’Assessorato Ambiente e Vivibilità del Comune di Palermo, l’iniziativa di educazione ambientale: “I rifiuti come risorsa” mira nell’educare le nuove generazione a conoscere e gestire correttamente lo smaltimento dei rifiuti nel rispetto dell’ambiente.
Le attività didattiche sono curate dal coordinamento Formazione Comunicazione e URP della Rap ed avranno inizio domani. I lavori si svolgeranno presso la sede di ciascun istituto, secondo un calendario concordato con gli insegnanti e i  referenti.  Oggi le prime lezioni all’istituto comprensivo Abba – Alighieri .
“Con questo progetto – ha detto il Sindaco Orlando – facciamo un importante passo avanti nella crescita dei ragazzi di questa città. Come per i corsi di educazione stradale, anche i corsi di educazione ambientale coniugano l'esigenza di insegnare il senso civico con la volontà di politiche ambientali sempre di maggiore avanguardia”.
“Biodiversità – ha detto l'Assessore Barbera – ha la naturale culla nelle aule delle scuole cittadine. Dai ragazzi e dalla loro cultura per un importante argomento come i rifiuti intesi come risorsa, parte una parte consistente del futuro della città”

“Questo progetto mira ad educare le nuove generazioni in materia di rifiuti e nel rispetto dell’ambiente per il loro corretto conferimento perciò si parlerà di differenziata, a che cosa serve e perché va fatta – spiega il Presidente della Rap, Sergio Marino  – . Alla fine ci auguriamo che gli stessi ragazzi possano essere portatori presso le loro famiglie di convincimenti ed educazione ambientale. Così gli adulti potranno apprendere dai ragazzi”.
Per ulteriori informazioni e/o richieste è possibile contattare RAP,  dalle 8 alle 14 – tel. 091 6491343/300; 3481511288.  

 A seguire gli Istituti coinvolti dall’ iniziativa:

Abba – Alighieri;

Borgo Ulivia-Pirandello;

Cruillas;

Cavallari- Diaz Nuovo;

La Masa-Federico II;

I.C. Rapisardi-Garibaldi.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it