Palermo, l´emergenza rifiuti non è finita

Redazione

Palermo

Palermo, l´emergenza rifiuti non è finita
Mezzi al lavoro, ma la discarica non riesce a smaltire tutti i compattatori. Intanto anche domani "sul campo "mezzi dell´Amg, dell´Amia e del Coime

Palermo, l´emergenza rifiuti non è finita

18 Gennaio 2016 - 00:00

Amia informa che stamattina gli operatori stanno lavorando a pieni ritmi e i reparti sono coperti ma la raccolta va a rilento sia perché, in molti casi, si interviene manualmente, sia per le notorie problematiche tecniche legate alla discarica che creano incolonnamenti e attese riducendo l’efficienza della discarica del 50%. Si pensi che alle ore 10.37 di stamani hanno scaricato circa 24 compattatori contro i 45 a regime. Inoltre, oggi, oltre al problema dei volumi della discarica che si stanno riducendo, si è aggiunta una ulteriore avaria ad uno dei trituratori che ha arrecato ulteriori disagi ma che nel giro di poche ore è stato riparato.   Per quanto concerne gli interventi straordinari programmati oggi si è intervenuti in via Tiro a Segno ( con mezzo Amg), via Pio La Torre angolo Generale Francesco Salemi, via Barisano Da Travi, in itinere interventi in via Lanza di Scalea, via L’Emiro, via Sagittario (con mezzi Coime), via Galletti. Domani continueranno, anche con il supporto dei mezzi comunali (Coime, Amg, Amap), gli interventi straordinari, con priorità alle aree in prossimità di scuole su: via Sagittario, via Orsa Maggiore(Falsomiele); via Guido Rossa, via Segugio, via Levriere (Bonagia); Agordat (Uditore); Veneziano (Zisa); via Pollaci, via Terranova ( mezzomorreale); via Fattori, via Florio, via Carta, via Torino, via Dominici(Resuttana); via Stazione San Lorenzo (San Lorenzo); via Collodi, via Lanza di Scalea(Tommaso Natale); via Calcante, via Salgari, Papini (Tommaso Natale). Nel corso della mattinata sono stati conferiti a Bellolampo 380 tonnellate di rifiuti. Quantità che riesce appena a coprire i conferimenti quotidiani e che non porta a recuperare il surplus a terra. ”

Con ordinanza il sindaco Leoluca Orlando ha disposto l'intervento del Coime in ausilio dell'Amia – ha detto Francesco Teriaca dirigente del Coime -, finalizzato a tamponare l'emergenza rifiuti. La struttura comunale ha messo a disposizione tre grossi camion e due pale meccaniche che sin da stamattina hanno dato un significativo apporto. I mezzi hanno svolto la loro attività in via Sagittario dove sono state rimosse circa 50 tonnellate di rifiuti che verranno conferiti alla discarica di Bellolampo. L'intervento è stato concordato fra la Direzione del Coime e quella dell'Amia e continuerà fino all'esaurimento della fase emergenziale”.

La foto è di Sharon Lucia Segreto

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it