Palermo, verso il concerto di Capodanno, c'è anche un concorso con tanti premi

Redazione

Palermo

Palermo, verso il concerto di Capodanno, c'è anche un concorso con tanti premi
Il passaggio al nuovo anno sarà accompagnato dalla voce di Max Gazzè. Ecco come prendere parte al contest fotografico

Palermo, verso il concerto di Capodanno, c'è anche un concorso con tanti premi

18 Gennaio 2016 - 00:00

Un Capodanno in piazza Castelnuovo per mostrare un'idea. Il Capodanno 2014 è lo start per iniziare a parlare di Palermo in chiave Smart City: una riflessione sul modello di città, attraverso i suoi cittadini, verso cui Palermo deve tendere.

Il dibattito europeo sulle Smart City è aperto e anche la nostra città non può prescindere dalla riflessione su vivibilità, mobilità ed efficienza. Il modello di città di Palermo si crea in primis in modalità orizzontale, rigenerando il concetto di comunità. Non è solo l'aspetto tecnologico che elegge una qualsiasi città a Smart City, quanto soprattutto l'aspetto sociale. L'evento musicale Capodanno 2014  rappresenta l'engagement per stimolare i cittadini nella ricerca di una #parolachiave, che caratterizzi il significato di città intelligente.   

La scaletta della manifestazione, organizzata dall'associazione culturale Levana, nell'ambito delle attività natalizie del Comune di Palermo (assessorato alla Cultura), prevede l’inizio già alle ore 20, con le Serio Sister, ovvero il duo vocale formato da Francesca e Agata Serio. Seguirà il pop originale dei Malatempora (Giovanni Liguri, Gabriele Confaloni, Pietro Delfino, Andre Chentrens). Toccherà poi al rock d’autore de Le Formiche (Giuseppe La Formica, Roberto Calabrese, Carmelo Drago, Valerio Mina). A fare ballare il pubblico ci penseranno i giovani componenti della Kandinskij Music Factory.

Alle 22 la piazza sarà riscaldata dal sond punk-reggae-gitano degli Akkura, ovvero Riccardo e Sergio Serradifalco con Fabio Finocchio, Salvo Compagno, Marco Terzo e Claudio Montalto.

Gli ultimi 90 minuti prima di mezzanotte saranno monopolio di Max Gazzé, che accompagnerà il passaggio all’anno nuovo, snocciolando quindici anni di successi come: “Cara Valentina”, “La favola di Adamo ed Eva”, “Vento d’estate”, “Una musica può fare”, “Il timido ubriaco”, “Il solito sesso”, “Mentre dormi” e le hit sanremesi “Sotto casa” e “I tuoi maledettissimi impegni”. Gazzé suonerà anche dopo la mezzanotte e in seguito cederà il passo alla discoteca in piazza del Dj De Paoli.

A presentare sul palco – direttamente dal programma televisivo “Le Iene” di Italia 1 – il trio comico de Le Malerbe, ovvero Cristiano Pasca, Gero Guagliardo e Giovanni Mangalaviti, che tra un cambio palco e l’altro intratterranno il pubblico con video-interviste tra i palermitani, gag e un particolare omaggio-karaoke ai primi 35 anni delle canzone “Ricominciamo” di Adriano Pappalardo, che per l’occasione sarà ribattezzata “Ricominci-annu”.

Parallelamente al concerto, il Comune ha organizzato un concorso di idee, che si appella all'opinione dei cittadini. Ecco quindi la “parola chiave” da condividere sui social network, ciò che ognuno ritiene prioritario o importante affinché la città di Palermo apra la porta dell’innovazione sostenibile. La chiave diventa quindi simbolo e strumento allo stesso tempo, per condividere, partecipare e “aprire” le porte della città a un nuovo spirito, a una fruizione più intelligente e partecipata. Partecipare al concorso è semplicissimo, bastano uno smartphone, una “chiave” e un’idea smart: scatta una foto con una chiave durante il concerto, aggiungi un #tag con la tua parola-chiave per Palermo Smart2014 e condividi la foto sulla fan-page di Facebook di Smartcityproject. Vince la foto che riceve più like sulla pagina Facebook: la propria chiave, unita alle proprie idee, aprirà un varco verso l’innovazione urbana, per una Palermo più sostenibile e intelligente.

Ecco i premi “smart” messi in palio, che verranno estratti secondo il sistema dei “like” che ogni foto riceverà durante il concerto (vince la foto con più like):

Due biciclette ecologiche

Un abbonamento ai mezzi pubblici Amat e dei Vaucher per il Car Sharing

Un I-Pod con l’intera discografia di Max Gazzé

Un volo per Barcellona, la città più smart d'Europa

Sono inoltre previste altre iniziative:

Il progetto Cityfree, in compartecipazione con Amat, prevede un piano di per stimolare una mobilità sostenibile per il Capodanno. Saranno istituite tre linee di navette gratuite (piazza Giotto, piazza Alcide De Gasperi, Stazione Centrale) per raggiungere la piazza, mentre gli artisti si muoveranno grazie al servizio di car sharing fornito da Amat;

“Mobilità (in)sostenibile” è una campagna volta alla sensibilizzazione del corretto utilizzo dell'automobile. La campagna propone un photo e video contest a cui è possibile partecipare fino al 3 aprile, e premierà con due contratti di lavoro da 1.000 euro. Maggiori informazioni: http://mobilitainsostenibile.cityfreeproject.it;

Verranno dislocati una serie di contenitori all'interno della piazza, in collaborazione con la Rap, per la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti durante la manifestazione;

L’evento sarà ripreso in diretta streaming e proiettato su un ledwall che verrà posizionato sul palcoscenico; l’evento sarà, inoltre, fruibile sui siti www.smartcityproject.it, www.palermotoday.it e www.palermostreaming.it;

L'Open data e bilancio sociale della manifestazione verranno pubblicati sul sito www.smartcityproject.it il 3 gennaio 2014.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it