Presentato al Rume “Fiori di acciaio”

Palermo

Presentato al Rume “Fiori di acciaio”
Alla residenza universitaria mediterranea femminile la presentazione di una nuova piattaforma di comunicazione ideata da Marcella Cannariato

18 Gennaio 2016 - 00:00

Al Rume, residenza universitaria mediterranea femminile, si è svolto un incontro sull’importanza della comunicazione. A presiedere l'incontro Marcella Cannariato imprenditrice di successo ed amministratore unico di A&C Broker insieme all'esperta di comunicazione Giorgia Butera. L'incontro si è sviluppato e concentrato sull'importanza della comunicazione, sul suo utilizzo odierno ed alle studentesse è stato spiegato come il mondo della comunicazione se spinto da passione, forza e impegno, può diventare produzione di lavoro e concretizzazione della propria carriera. Questi sono in linea generale i valori su cui nasce una nuova piattaforma del comunicare, un canale audiovisuale, “Fiori di acciaio”. Oggi una delle piattaforme audiotelevisive più seguite in tutto il mondo è youtube, una sorta di vetrina, una nuova televisione, dove ognuno cerca il proprio spazio. Il fenomeno più frequente riguarda l'apertura di differenti canali senza vincoli di orari e programmazione. Da questa filosofia nasce il nuovo progetto comunicativo di Marcella Cannariato, un nuovo contenitore audiovisuale che offre contenuti mirati e specifici provenienti dalla realtà socio-economiche, culturale e sociale. Un canale d’ interconnessione che offre la possibilità d'informazioni tangibili, di contenuti documentati con interviste e varie testimonianze utili. Fiori di Acciaio racconta fatti veri e concreti senza filtro, dall'amore per realizzare i dolci tipici della Sicilia al problema della violenza sulle donne, dalla politica alle video interviste. Un contenitore di vite che comunicano dove è anche possibile interagire, confrontarsi e rispondere. Perché non c’è comunicazione senza un ritorno.Fiori di Acciao, coinvolgerà ancora le studentesse del Rum. Un incontro che le ragazze hanno definito formativo e stimolante e anche incoraggiante, che forse segnerà nuove sinergie e collaborazioni, in un mondo ricco, affascinante, stimolante, come quello della comunicazione e del giornalismo, dove le parole ed il linguaggio visivo si fondono per raccontare.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it