Prima Categoria B, il Collesano affonda il Caltavuturo

Raffaele Taibi

Sport

Prima Categoria B, il Collesano affonda il Caltavuturo
Rotonda vittoria dei biancorossi che si aggiudicano tre punti d’oro. Risultati e classifica

Prima Categoria B, il Collesano affonda il Caltavuturo

18 Gennaio 2016 - 00:00

 

COLLESANO-CALCIO PER CALTAVUTURO 3-0

 

COLLESANO: Signorello A., Severino, Cilluffo (Nicchitta 72’), Duca, Ficcaglia, D’Agostaro, Di Matteo, Gianvecchio A, © (Blanda 25’), Signorello A., Rotondi (La Placa 54’), Lo Curto. Panchina: Iocolano, Mogavero, Gianvecchio, Fustaneo. All.: Lazzara.

CALCIO PER CALTAVUTURO: Iannè, Vazzano, Ruggirello, Oddo, Piampiano, Sciortino F., Sciortino G., Calanni, Tripi A. (Farella 64’), Muscarella Gio. © (Granata F. 50’), Muscarella Giu. (Musca 68’), Panchina: Cirrito, Tripi G., Di Maggio, Granata S. All.: Granata.

 

ARBITRO: Sig. Nicolò Lo Gaglio (TP)

MARCATORI: Signorello A. 8’, Di Matteo 59’ e 81’.

AMMONITI: Tripi A., Muscarella Gio., Piampiano, La Placa, Di Matteo.

 

 

Un Collesano cinico e sornione si sbarazza del Caltavuturo e incamera 3 punti preziosi a sole 3 giornate dal termine del torneo. Vittoria doveva essere e vittoria è stata, peraltro favorita da una condotta tattica scriteriata tenuta dagli ospiti, che per tutto l'incontro hanno mantenuto un baricentro altissimo, regalando enormi spazi al gioco di rimessa dei biancorossi, che in tal modo oltre alle tre reti hanno avuto almeno altre 5 palle gol per arrotondare il risultato. Per contro, la pressione offensiva dei ragazzi di Granata è stata controllata senza troppi affanni dalle strette ed esperte maglie biancorosse, che hanno davvero concesso pochissimo a degli avversari modesti tecnicamente. Mister Lazzara inserisce A. Signorello e Rotondi al posto degli assenti Rosso e A. La Placa, spostando Di Matteo sull'out, con D'Agostaro regista arretrato. 4-3-3 temerario per gli ospiti, con A. Tripi perno centrale.

Già al 1' Di Matteo si esibisce in un gesto tecnica d'altra categoria, un tiro al volo da corner parato dal giovane portiere ospite (due sedicenni a guardia delle due porte). Ma appena all'8' l'incontro si sblocca: in mezzo a una difesa biancazzurra ancora in fase di assestamento, A. Signorello riceve ai 20 metri da Di Matteo, un dribbling a uscire e tiro non forte ma precisissimo, su cui Iannè non arriva.

L'equilibrio spezzato catapulta in avanti i biancazzurri, e al Collesano non par vero di poter approfittare delle praterie concesse. Ben orchestrati da Rotondi e D'Agostaro, prima sfiorano il gol con inzuccata di Ficcaglia che Iannè respinge fortunosamente (12'), poi si guadagna 3 clamorose occasioni, tutte con un uomo che si presenta solo davanti al portiere, prima con A. Signorello (17' e 36'), poi con Di Matteo (44'), trovando sempre la disperata opposizione del portierino ospite.

In tutto questo tempo il Caltavuturo aveva prodotto un gioco sì proiettato in attacco, ma confuso e sterile, col solo A. Tripi a creare qualche grattacapo: troppo poco per impensierire l'esperta difesa locale, con zero occasioni da rete.

La ripresa inizia allo stesso modo, col Collesano ben raccolto, in paziente attesa dell'occasione buona, che non tarda a presentarsi. Una ripartenza viene fermata fallosamente: dalla trequarti D'Agostaro scavalca un'ingenua difesa ospite, pescando un solissimo Di Matteo che di testa da due metri non può sbagliare (14'). Nonostante le uscite per infortunio di A. Gianvecchio e Rotondi, i biancorossi continuano a controllare le velleitarie folate degli ospiti, andando vicini al tris in contropiede con Lo Curto (21', ottima parata di Iannè), e Nicchitta (30', ancora miracolo di Iannè). In tutto questo tempo gli ospiti avevano prodotto solamente un'azione gol in velocità conclusa malamente da F. Granata e un paio di tiri da posizione impossibile di G. Sciortino, così tocca a Di Matteo (oggi nelle vesti di goleador) suggellare col terzo gol la migliore azione della giornata: contropiede perfetto di A. Signorello, lanciato dal solito D'Agostaro, e fuga sull'out destro con cross superbo incornato da Nicchitta. Paratissima ancora di lannè, e Di Matteo che mette dentro il tap-in (36'): 3-0 e fine dei giochi.

Caltavuturo dunque con più di un piede e mezzo in ll categoria (ma senza drammi, visto che il suo progetto è di far crescere i giovani), e Collesano quasi salvo, con un'interessante intelaiatura di squadra sulla quale costruire ambiziosi progetti per il prossimo campionato, chissà se con lo stadio rimesso a nuovo.

 

Risultati 23° giornata

Bolognetta – A. Lercara 3-1

Castronovo  – Oratorio San Ciro 1-2

Cerda G. M. – Prizzi 0-2

Casteldaccia – Lascari 0-1

Collesano – Caltavuturo 3-0

Nuova Città di Caccamo – Ciminna 2-0

Roccapalumba – Bagheria 1-0

 

Classifica

Prizzi 47

Bolognetta 46

Castronovo 37

Bagheria 37

Nuova Città di Caccamo 33

Casteldaccia 31

Roccapalumba 30

Lascari 29

Collesano 28

Ciminna 27

Oratorio S. Ciro 27

Albatros 24

Cerda Giuseppe Macina 21

Caltavuturo 13

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it