Salvaguardia dei beni culturali in emergenza, due volontari di Gangi ad un corso nazionale

Redazione

Cronaca

Salvaguardia dei beni culturali in emergenza, due volontari di Gangi ad un corso nazionale
Obiettivo, formare degli specialisti della Protezione Civile

Salvaguardia dei beni culturali in emergenza, due volontari di Gangi ad un corso nazionale

18 Gennaio 2016 - 00:00

Quindici volontari del coordinamento cooper emergenze, tra cui 2 volontari appartenenti all'Associazione Nois di Gangi e 2 volontari all'Associazione Nois di Sant'Agata di Militello, hanno partecipato ad un intenso corso formativo a Camaldoli in Provincia di Arezzo, con l'obiettivo di preparare un team di formatori di Protezione Civile, che possa a sua volta addestrare altri volontari sulla salvaguardia dei beni culturali in emergenza.

Durante il fine settimana, tra i tanti temi affrontati, i volontari hanno avuto anche la possibilità di approfondire argomenti quali, pianificazione e gestione di un intervento operativo,  teorie e tecniche per affrontare lo stress, sinergie tra gli operatori del Mibact e la Protezione Civile, il lavoro di squadra, problem solving. Le lezioni in aula si sono alternate con la partecipazioni ad esercitazioni e a simulazioni di vari scenari emergenziali, svolte presso il monastero dei monaci camaldolesi, con prove pratiche di approccio ad opere d'arte. Accanto alle nozioni generali in materia di risposta agli eventi calamitosi, sono state approfondite le fondamentali tecniche  didattiche di formazione e di organizzazione di un corso.

I Volontari al termine del percorso formativo sono stati valutati tramite dei test  e tutti e 15 hanno superato brillantemente il corso che è stato organizzato sia grazie al supporto del personale della Scuola di Formazione di Cooper Nazionale, con l'ausilio di operatori altamente qualificati come Felice Preziosi (Disaster Manager e responsabile della formazione Cooper), e con l'ausilio di tecnici esterni come la Lara Pelagotti responsabile Psicologia dell'emergenza della Regione Toscana.

(Nella foto da sinistra, Felice Preziosi, i volontari Liliana Gentile e Fazio Giuseppe dell'Associazione Nois di Sant'Agata di Militello e i volontari Salvo Gaetano e Dinolfo Gaetano dell'Associazione Nois di Gangi).

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it