Targa Florio, bilancio positivo per i piloti della Passione Motori ASD

Redazione

Sport

Targa Florio, bilancio positivo per i piloti della Passione Motori ASD
Mirici Cappa "ottimo risultato, iniziamo a programmare per il futuro"

Targa Florio, bilancio positivo per i piloti della Passione Motori ASD

18 Gennaio 2016 - 00:00

Targa Florio, è tempo di bilancio per la Passione Motori ASD. Un bilancio decisamente positivo per i quattro equipaggi schierati per la centesima edizione della Targa Florio. Primi tra tutti, Francesco Morana e Andrea Virruso, i due alfieri di Passone Motori avevano il pesante compito di collaudare la debuttante Fiat Punto multijet di gruppo Racing Start, realizzata in poco meno di due mesi tra grandi sacrifici e notti insonni passate in officina. Non sbagliando nulla, sono riusciti a festeggiare all'arrivo con un grandioso primo posto di gruppo. Non era facile alternarsi alla guida, e trovare la giusta concentrazione senza perdere il ritmo di gara, ma i due driver, Morana di Palermo e Virruso di Casteldaccia, hanno dimostrato talento, festeggiato al meglio il loro ritorno alle competizioni.

Altro grande debutto nei Rally per il cerdese Seby Iuculano sulla piccola belva 106 kit, una gara da incorniciare nonostante qualche piccolo problema di troppo. Non era iniziata nel migliore dei modi per lui la Targa Florio, con una foratura prima dell’inizio dello shakedown nel territorio di Campofelice di Roccella e con i problemi all’idroguida nelle ultime quattro prove speciali, ciò nonostante è riuscito a vincere la classe ed a conquistare un magnifico 24° posto assoluto. Per lui, la grande soddisfazione ed emozione per il 12° tempo assoluto sulla conosciuta prova Targa Florio 100.

Entrambe di Collesano, Claudio Iacuzzi navigato dal fido Luca Severino a bordo della Renault Clio Racing Start, hanno dato spettacolo nella prova cittadina di casa. Mentre conducevano una brillante gara, con ottimi tempi nella classifica assoluta, nonostante la loro fosse una vettura strettamente di serie, purtroppo una sbavatura nella prova speciale di Gratteri nella giornata di sabato gli costatava il ritiro di gara 1. Con enormi sacrifici notturni, i due non si sono arresi e supportati dall’assistenza dell’Officina Giuseppe Severino di Collesano, sono riusciti a rimettere in sesto la macchina per ripartire la domenica mattina in gara 2, riprendendosi la soddisfazione di far segnare ottimi tempi e raggiungere la pedana d'arrivo nella bella piazza di Cefalu'.

Altro grande esordio o meglio la realizzazione di un sogno, per Giuseppe Di Gesù, navigato dal giovane e promettente Francesco Galipò. Di Gesù è riuscito a centrare un inaspettato 3° posto di classe e di gruppo N, a bordo della divertente Peugeot 106 N2 preparata dai Fratelli Campione di San Giuseppe Jato. Una gara da incorniciare che prova dopo prova concretizzava il feeling con la vettura. Per lui, la grande emozione del terzo posto di classe N2 e la soddisfazione di riuscire a vincere la prova speciale Piano Battaglia 2.

Al via anche Giovanni Barrecca nelle consolidate vesti di navigatore, a bordo della performante Peugeot 106 di gruppo A, con il veloce Paolo Piparo al volante. Hanno condotto un’ottima gara, sempre in crescendo, regalando tanto spettacolo sin dallo shakedown, inserendosi tra i primi posti della classe A6. Purtroppo per loro un cedimento meccanico ne ha decretato il ritiro durante la seconda tappa, quando mancavano due prove al termine.

Il presidente della Passione Motori ASD Carlo Mirici Cappa, navigato dal padovano Andrea Fiorin, a bordo della Peugeot 106 N2 preparata dalla Giuseppe Polizzi Racing, già dalle prime prove speciali aveva dimostrato di poter stare tra i primi e i tempi gli hanno sempre dato ragione. Sabato sera, a fine gara 1 si piazzava al secondo posto di classe. La domenica, nonostante l’asfalto umido, era riuscito da subito a trovare il giusto feeling con la vettura, aggiudicandosi la prova speciale Targa 100. Successivamente però, per un piccolo problema alla macchina, è stato costretto al ritiro durante la prova speciale Piano Battaglia 1.

“Sono contento dei risultati ottenuti dai nostri piloti – ha dichiarato il presidente della Passione Motori ASD -, dal mio punto di vista è stata una gara quasi da incorniciare, intanto per aver avuto il grande onore di essere navigato da uno che ha fatto la storia nei rally, Andrea Fiorin. Grazie alla sua professionalità – ha continuato Mirici Cappa – nel giro di pochi chilometri eravamo già in grado di andare al massimo. La vettura della piccola ma competitiva factory Polizzi Racing, si è subito dimostrata semplice, performante e sincera, seguita con grande passione, ma sopratutto competenza. Ringrazio i soci dell’associazione che hanno gareggiato, Andrea Virruso, Francesco Morana, Giuseppe Di Gesù, Claudio Iacuzzi, Luca Severino, Giovanni Barreca e Seby Iuculano  per la grande gioia di condividere questa centesima edizione. E’ stato bello vedere le loro facce elettrizzate alla partenza, superfelici durante questi tre lunghi giorni e pieni di gioia all'arrivo. Adesso – ha concluso il presidente Mirici Cappa – stiamo già iniziando a programmare i nostri prossimi appuntamenti, già ad agosto alcuni di noi potrebbero prendere il via ad un rally in notturna”.

 

© Riproduzione Riservata

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it