Targa Florio Classica e Ferrari Tribute, le più belle auto di ieri e di oggi sfilano nelle Madonie

Redazione

Eventi

Targa Florio Classica e Ferrari Tribute, le più belle auto di ieri e di oggi sfilano nelle Madonie
Alla manifestazione, collezionisti da tutto il mondo ed ex piloti di Formula 1

Targa Florio Classica e Ferrari Tribute, le più belle auto di ieri e di oggi sfilano nelle Madonie

18 Gennaio 2016 - 00:00

La Targa Florio Classica entra nella fase clou. La competizione di regolarità storica in programma dal 14 al 18 ottobre, organizzata dall’Aci Palermo in collaborazione con l’Automobile Club D’Italia ed Aci Storico entrerà nel vivo oggi, mercoledì 14 ottobre, con la prima sessione di verifiche ante gara previste nel pomeriggio.

Giovedì 15 ottobre la Cerimonia di Partenza per le auto di grande prestigio storico e le super car di Maranello protagoniste del Ferrari Tribute. Molte le case rappresentate, tra cui le tre auto schierate dalla Scuderia Volvo. La casa svedese ha voluto essere presente ufficialmente a conferma dei valori comuni del marchio nato nel 1927 e lo spirito innovativo e d’avanguardia da cui nacque la Corsa più Antica del Mondo nel 1906. Proprio su iniziativa Volvo una breve rappresentazione teatrale all’interno del teatro Massimo, sulla genesi della Targa Florio, precederà la Cerimonia di Partenza che scatterà a partire dalle 18.

Saranno molte le auto da ammirare tra i più esclusivi modelli Ferrari. La casa del Cavallino Rampante, che per nove volte trionfò alla Targa Florio, torna alla Targa Florio Classica. Dalla nuovissima 488, alle “California” di vari anni, dalla 512 TR alla 612 Scaglietti, a vari modelli nella versione spider, tutte però emozioneranno il pubblico al loro passaggio con l’inconfondibile ruggito del motore Ferrari.

Dalle 15 alle 18.30 di oggi in programma le operazioni preliminari, che si svolgeranno presso il Museo dei Motori e dei Meccanismi, Scuola Politecnica, Università degli Studi di Palermo, luogo in cui proseguiranno giovedì 15 ottobre dalle 10 alle 16. Ma il clou della gara è rappresentato dai passaggi ed arrivo sulle Madonie: Domenica 18 appuntamento quindi a Floriopoli per partire alla volta di Campofelice di Roccella e Collesano, dove le auto effettueranno un controllo a timbro. Si riparte per Cefalù attraverso la p.s Lascari, dove gli equipaggi delle splendide auto classiche e delle nuove rosse di Maranello “occuperanno” il centro storico, per una visita alla cittadina normanna ed al Duomo, appena dichiarato patrimonio dell'Unesco.

Quindi partenza per Castelbuono, dove i concorrenti si fermeranno nel centro storico per l'aperitivo e proseguire per l'Abazia Sant'Anastasia per il pranzo finale e le cerimonie di premiazione.

Per il programma completo: http://www.targa-florio.it/images/2015/classic/Programma_0810.pdf

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it