Termini, timbravano il cartellino, ma non erano a lavoro, indagati 5 dipendenti comunali

Redazione

Cronaca

Termini, timbravano il cartellino, ma non erano a lavoro, indagati 5 dipendenti comunali
Operazione congiunta di Polizia e Carabinieri

Termini, timbravano il cartellino, ma non erano a lavoro, indagati 5 dipendenti comunali

18 Gennaio 2016 - 00:00

Aggiornamento del 19.06.2015: Sullo “scandalo assenteismo” scoppiato a Termini Imerese a seguito di una operazione congiunta di Polizia e Carabinieri, notizia pubblicata dalla nostra testata giornalistica in anteprima assoluta, interviene il sindaco Salvatore Burrafato: “Affiora sempre più la necessità di attivare ogni opportuno controllo interno per disincentivare eventuali prassi non tollerabili – Il primo cittadino assicura che verrà garantita – ogni opportuna collaborazione alle forze dell'ordine per fare piena chiarezza. Un dipendente pubblico deve essere di esempio positivo e non certo di malcostume. Non ci può certo essere alcuna tolleranza per le furbizie che rischiano di compromettere il lavoro di tanti dipendenti che responsabilmente fanno il loro dovere”.

 

Pare che i cinque dipendenti avrebbero più volte timbrato il cartellino senza mai essere sul luogo di lavoro. La notizia, trapelata dalle Forze dell'Ordine, sarà precisata domani mattina attraverso un comunicato congiunto tra Polizia e Carabinieri.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it