“Sì, sono stato io”: la confessione dell’omicidio shock di Alimena

Redazione

Cronaca

“Sì, sono stato io”: la confessione dell’omicidio shock di Alimena

“Sì, sono stato io”: la confessione dell’omicidio shock di Alimena
20 Febbraio 2017 - 19:16

Era rimasto per ore in silenzio in caserma. Poi, però, non ce l’ha fatta più e ha confessato tutto ai magistrati. Antonino Alù, 61 anni, autista dello scuolabus, ha detto di essere l’autore dell’omicidio del figlio 41enne avvenuto ieri ad Alimena. Le modalità sono quelle emerse già ieri: Giuseppe è stato strangolato. L’omicidio sarebbe avvenuto al termine di una lite furiosa. Al 61enne non andavano giù i modi di Giuseppe che aggrediva le nipoti e rendeva a tutti la vita impossibile con continue richieste di denaro. Giuseppe era agli arresti domiciliari per spaccio di droga e la mattina era in affido ai servizi assistenziali. Ora Antonino è stato portato al Cavallacci di Termini Imerese e dovrà rispondere di omicidio volontario.

Antonino Alù

Antonino Alù

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it