Gangi, l’ordinanza del sindaco per prevenire infestazioni di processionaria

Redazione

Cronaca

Gangi, l’ordinanza del sindaco per prevenire infestazioni di processionaria

Gangi, l’ordinanza del sindaco per prevenire infestazioni di processionaria
16 Marzo 2017 - 17:18

Il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello, ha firmato un’ordinanza per la prevenzione e l’eradicazione della processionaria, un lepidottero che attacca tutte le specie di pino. Le larve sono pericolose per l’uomo, perché provviste di peli urticanti che, liberatesi nell’ambiente, possono provocare irritazioni cutanee, oculari e alle vie respiratorie. La lotta alla processionaria consiste principalmente nella distruzione tempestiva dei nidi durante l’inverno. Il sindaco di Gangi, ha emanato un apposito provvedimento, ordinando ai proprietari di piante, in tutto il territorio comunale, attaccate dalla processionaria di effettuare immediatamente l’asportazione dei nidi dell’insetto e procedere alla loro distruzione in modo idoneo. Le norme di eradicazione prevedono: durante l’inverno la distruzione dei nidi, nella prima metà di giugno l’istallazione di trappole e feromoni per la cattura dei maschi adulti e in autunno corretti trattamenti sulle piante infestate con l’utilizzo di prodotti fitosanitari per la terminazione della processionaria. L’ordinanza è stata notificata alla polizia municipale, al corpo forestale di Gangi, ai carabinieri e al settore tecnico urbanistico. Per i trasgressori che non rispettano l’ordinanza sono previste sanzioni da 25 a 500 euro.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it