Ciclismo, la “Cursa du Crucifissu”: vince Filippo Porpora dell’Asd Fiamma

Redazione

Sport

Ciclismo, la “Cursa du Crucifissu”: vince Filippo Porpora dell’Asd Fiamma

Ciclismo, la “Cursa du Crucifissu”: vince Filippo Porpora dell’Asd Fiamma
19 Settembre 2017 - 17:51

Filippo Porpora il “veterano” della Asd Fiamma Palermo mette il sigillo al secondo trofeo denominato la “Cursa du Crucifissu”. La competizione ciclistica è stata organizzata dalla Asd Memorial Giorgio, a carattere Regionale aperta a tutti i ciclisti ambo i sessi, tesserati Acsi aderenti alla Consulta Nazionale per l’anno 2017. La gara ciclistica si è articolata su di un circuito lungo circa 2 chilometri, per un totale di 25 giri percorsi all’interno del centro cittadino di Castelbuono. Alla partenza, circa 50 corridori provenienti da tutta l’isola che si sono affrontati in una prova estrema caratterizzata da sali e scendi e da una salita durissima con punte del 14 per cento tutte su pavé.

Già dal terzo giro, i primi tentativi di fuga dei corridori Vincenzo Dolce, Domenico Avallone, Filippo Porpora e Giorgio Visconti, che iniziano a dettare i tempi al gruppo inseguitori che con enorme fatica riescono a stare dietro ai primi. Dal quinto giro in poi rimangono solo due uomini in fuga, Porpora e Dolce i quali giro dopo giro e per tutta la gara incrementano man mano il loro vantaggio, fino a giungere a 1’40” quando, al suono della campana che segna l’ultimo giro, iniziano le scaramucce per assistere ad una finale tra Porpora e Dolce da cardiopalma. Proprio quest’ultimo a 500 metri dall’arrivo tenta un allungo, ma Filippo Porpora con una grande progressione da puro “scalatore” stacca Vincenzo Dolce e riuscire a tagliare il traguardo tutto in solitaria, con un margine sul diretto e corretto avversario.

Filippo Porpora, palermitano nominato dai compagni di squadra con il nome di “Nairo” in riconoscenza del suo idolo, il ciclista colombiano Nairo Quintana Rojas, che corre per il team Movistar, che li accomuna dalle caratteristiche tecniche quali esperti scalatori, ha festeggiato così sul gradino più alto del podio.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it