La Banda di Isnello termina la registrazione degli Inni Sacri: ora è attesa per il Cd

Redazione

Cronaca

La Banda di Isnello termina la registrazione degli Inni Sacri: ora è attesa per il Cd

La Banda di Isnello termina la registrazione degli Inni Sacri: ora è attesa per il Cd
20 Novembre 2017 - 16:15

Domenica 19 novembre si sono concluse tutte le attività progettuali con l’ultima sessione di registrazione degli 8 inni sacri delle Frottole di Isnello, autentiche e straordinarie pagine di musica appartenenti, da oltre due secoli, agli isnellesi ed alle loro tradizioni. Questo lavoro è stato realizzato dalla Storica Banda Musicale “Francesco Bajardi” di Isnello, diretta dal maestro Giuseppe Testa, con la preziosa collaborazione del prestigioso Gruppo vocale Euphoné, diretto dal maestro Enzo Marino, entrambi interpreti eccezionali di queste musiche eseguite nelle versioni originali secondo quanto conservato, in manoscritti originali e copie, nell’archivio storico della banda di Isnello. Le esecuzioni risaltano le versioni strumentali e corali, talvolta in canto unisono, talvolta in altre forme polifoniche più complesse (in alcuni casi anche a tre voci) fedelmente a quanto ereditato dagli spartiti, saggiamente tramandati nell’arco di due secoli grazie all’infaticabile attività di trascrizione e copiatura dei vari direttori succedutisi alla direzione della banda.

Il progetto si inserisce tra le linee programmatiche di tutela musicale e culturale promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che ha promosso e finanziato l’iniziativa, ed è stato ulteriormente condiviso e patrocinato dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia e dall’Università degli Studi di Palermo nella persona del suo Rettore Fabrizio Micari. La produzione finale vedrà la realizzazione, appunto, di un cd con le incisioni delle musiche unitamente ad un approfondimento che interesserà ogni aspetto legato alla parte storica, culturale, religiosa. In questa pubblicazione allegata saranno disponibili quindi le informazioni su musiche, testi ed autori, le foto del passato, le testimonianze dirette, i documenti originali ed ogni fonte, tutti raccolti nella fase di ricerca, che comproveranno e daranno particolare valore ad un patrimonio culturale e musicale che, da oltre due secoli, una generazione ha tramandato alla successiva.

Quando la produzione sarà disponibile la banda porterà nelle case di tutti gli isnellesi una copia in omaggio di questo straordinario lavoro mentre in occasione della cerimonia di presentazione verrà allestita una mostra documentale che darà la possibilità, per la prima volta agli isnellesi, di apprezzare i manoscritti conservati nell’archivio dell’Associazione “Bajardi”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it