Le Bombe su Termini Imerese: una giornata per ricordare la Seconda Guerra Mondiale

Redazione

Cronaca

Le Bombe su Termini Imerese: una giornata per ricordare la Seconda Guerra Mondiale

Le Bombe su Termini Imerese: una giornata per ricordare la Seconda Guerra Mondiale
09 Settembre 2018 - 10:21

In occasione del 75° anniversario dei bombardamenti su Termini Imerese e dell’Armistizio di Cassibile, si terrà al Circolo Margherita di Termini, sabato 22 settembre alle ore 18, la conferenza dal titolo: “12 luglio 1943: bombe su Termini Imerese – 3 settembre 1943: la firma dell’armistizio”. Interverranno Giacinto Lo Faso (Presidente del Circolo Margherita di Termini Imerese); generale Mario Piraino (Storico); Enzo Giunta (Storico); Donaldo Di Cristofalo (Comitato spontaneo per lo studio delle fortificazioni militari); Fabio Lo Bono. Introduce e modera, Agostino Moscato. Sarà presente il sindaco Francesco Giunta.

Settantacique anni fa, nel corso dell’Operazione Husky (nome in codice dello sbarco anglo-americano in Sicilia), Termini Imerese subì dal 12 al 14 luglio, ripetuti attacchi aerei da parte di bombardieri e cacciabombardieri statunitensi provenienti dal Nordafrica. Anche prima, il 14 giugno, la cittadina imerese era stata sottoposta a un’incursione per opera di velivoli inglesi decollati da Malta. L’attacco britannico avvenne lo stesso giorno della caduta del presidio di Lampione, nelle Pelagie, e fu il preludio dello sbarco militare in Sicilia (notte tra 9 e il 10 luglio 1943) da parte della 7ª Armata statunitense e della 8ª Armata britannica. Le incursioni su Termini Imerese non si concentrarono solamente su piccoli obiettivi militari ma colpirono in modo indiscriminato la popolazione indifesa. All’indomani della presa di Palermo, i soldati della 45ª Divisione americana occupavano Termini Imerese il 23 luglio, e proseguivano l’avanzata lungo la costa tirrenica. Termini Imerese insieme alle altre città della penisola assistette da testimone alla serie degli eventi a catena con conseguenze tragiche che accadranno da lì a poco.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it