Agira, la statua di San Filippo inizia a sudare. I fedeli: “E’ un miracolo”

Redazione

Regione

Agira, la statua di San Filippo inizia a sudare. I fedeli: “E’ un miracolo”

Agira, la statua di San Filippo inizia a sudare. I fedeli: “E’ un miracolo”
22 Settembre 2018 - 10:15

C’è chi grida al miracolo ad Agira in provincia di Enna: la statua di San Filippo che si trova nella Reale Abbazia ha iniziato a sudare. E’ stato anche diffuso un video online, che mostra il busto ligneo durante un’abbondante perdita di liquido trasparente che scorre sul volto. Secondo alcuni, il fenomeno si è verificato più volte in passato ma finora era stato mantenuto un fitto riserbo: un segreto gelosamente custodito dagli abitanti che però adesso, di fronte alla cascata d’acqua ripresa nel filmato, non si può più tacere. A invitare alla calma – mostrando più razionalità dei fedeli – è la stessa Curia, intenzionata a prendere con le pinze la presunta sudorazione o lacrimazione della scultura. Sul fenomeno non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali da parte della diocesi ma ieri sera la chiesa, per la prima volta, è rimasta misteriosamente aperta fino a tardi.

Il vescovo di Nicosia Salvatore Muratore, informato del fenomeno “metafisico”, ha chiesto la massima cautela nell’affrontare la questione con i parrocchiani: perché il sudore del predicatore esorcista venga eventualmente riconosciuto come tale, e quindi espressione di un messaggio divino, saranno necessari mesi di rigorosi accertamenti tecnici e teologici da parte di un’apposita commissione clericale. Fino ad allora, è bene tenere a mente un fondamentale concetto filosofico: ciò che non è spiegabile, non è detto che non lo diventi in futuro con lo sviluppo della conoscenza umana. E, comunque, nulla – se non la fede – può autorizzarci a trarre conclusioni affrettate sull’origine trascendente di ciò che è (ancora) avvolto dal mistero.

Foto, corriere.it

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it