Trabia, in un bene confiscato alla mafia sorgerà il nuovo centro per bambini autistici

Redazione

Regione

Trabia, in un bene confiscato alla mafia sorgerà il nuovo centro per bambini autistici

Trabia, in un bene confiscato alla mafia sorgerà il nuovo centro per bambini autistici
03 Ottobre 2018 - 18:14

Verrà aperto a Trabia, in un bene confiscato alla mafia, il nuovo centro per bambini autistici con un laboratorio di neuropsichiatria infantile. Il centro sorgerà in Piazza Molini. I locali sono stati visitati dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, accompagnato dal sindaco di Trabia Leonardo Ortolano e dal commissario straordinario dell’ASP 6 Antonio Candela. I lavoro  cominceranno entro fine mese e riguarderanno l’intero sesto piano della palazzina confiscata, per una estensione di 250 metri quadrati. Il bene è stato affidato dal Comune di Trabia all’Asp di Palermo per un periodo di 10 anni, in comodato d’uso gratuito. “Vogliamo dotare il territorio imerese e madonita di una struttura di eccellenza capace di stare vicino ed aiutare quotidianamente i bambini affetti da autismo. L’idea di attivare il centro al di fuori di una struttura ospedaliera è stata presa a ragion veduta, per ridurre evitare o ridurre il più possibile il trauma che un bimbo può avere trascorrendo  del tempo dentro un ospedale”. E’ in corso la gara d’appalto per l’adeguamento dei locali, con un importo a base d’asta di 150 mila euro. Esprime soddisfazione il sindaco Ortoloano “sarà un fiore all’occhiello per il nostro Comune”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it