I giovani del comprensorio fanno rete: nasce l’associazione “Uniti per le Madonie”

Redazione

Politica

I giovani del comprensorio fanno rete: nasce l’associazione “Uniti per le Madonie”

di Redazione 
I giovani del comprensorio fanno rete: nasce l’associazione “Uniti per le Madonie”

Un gruppo di cittadini, in prevalenza giovani, dei Comuni delle alte e basse Madonie hanno ritenuto e condiviso di dare vita ad una Associazione, “Uniti per le Madonie” il cui scopo principale, tra gli altri, è di stimolare attivamente il coinvolgimento di tutti i cittadini che hanno voglia di conoscere le dinamiche politiche e amministrative della pubblica amministrazione, di dare il loro contributo di idee e di avanzare proposte volte a un miglior funzionamento delle stesse, di introdurre il confronto e la partecipazione attiva e democratica alle decisioni che tutti i soggetti istituzionali operanti nel territorio (Sindaci, Giunte, Consigli Comunali, amministratori delle varie Società e dell’Ente Parco) sono chiamati a prendere e che incidono sulla vita di tutti i cittadini che vivono ed operano nel territorio delle Madonie.

Quindi obiettivo primario dell’Associazione è quello di promuovere ed esaltare quella che oggi viene definita una cittadinanza consapevole, attiva e dinamica. La promozione dello sviluppo e lo sfruttamento intelligente e sostenibile di tutte le immense risorse e peculiarità della nostra ricca ed incantevole catena montuosa e della parte di costa tirrenica dove essa si riversa a mare e che vede incastonarsi in essa una rete di 33 cittadine tutte uniche, tutte attraenti, tutte vivibili, ma tutte unite da un’unica amore per la propria terra, sono lo scopo prioritario dell’Associazione.

L’educazione alla legalità, la trasparenza nei comportamenti, la cultura della solidarietà e della cooperazione sociale e solidale sono la mission della nuova associazione. L’Associazione a norma dello Statuto ha eletto il CdA i cui componenti sono: Luca Martorana (Castelbuono); Antonio Rocca (Pollina); Carmelo Giunta (Gangi); Pino Di Martino (Casellana Sicula); Serafino Amato (Campofelice); Stefano Marabeti (Polizzi Generosa); Franco Scancarello (Geraci Siculo). Presidente dell’Associazione il giovane professionista Luca Martorana. E’ stata conferita la carica di Presidente onorario all’imprenditore Antonio Mangia.

“Inizieremo subito con nostri interventi su tutte le emergenze e le urgenze della nostra comunità madonita a partire dai problemi della rete Ospedaliera e sanitaria, del disastroso stato della viabilità intercomunale e rurale e di tanto altro ancora. – dichiara il Presidente – Faremo sentire forte la nostra voce e ci affiancheremo alle autorità pubbliche per sostenere le giuste rivendicazioni del nostro territorio. Uniti per le Madonie terrà la sua prima manifestazione pubblica di presentazione alle comunità il prossimo 10 Novembre nella mia Castelbuono. Speriamo che molti altri volenterosi e vogliosi di mettere a disposizione la propria professionalità e le proprie energie, possano aderire e dare il loro fattivo contributo nell’interesse primario del nostre comunità e del nostro territorio”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it