Il disastro delle strade madonite, sopralluogo dell’assessore Falcone a Caltavuturo

Redazione

Cronaca

Il disastro delle strade madonite, sopralluogo dell’assessore Falcone a Caltavuturo

Il disastro delle strade madonite, sopralluogo dell’assessore Falcone a Caltavuturo
14 Novembre 2018 - 17:55

Si è tenuto questa mattina un sopralluogo sulla Sp 24 per verificare la situazione in cui versa il tratto franato 3 anni fa. Presente l’Assessore alle Infrastrutture della Regione Marco Falcone, che ha accolto la richiesta del vicepresidente dell’Assemblea Regione Siciliana Giancarlo Cancelleri. Erano presenti il Sindaco di Caltavuturo Domenico Giannopolo, il portavoce all’Ars del Movimenti 5 Stelle Salvatore Siragusa, attivisti del Movimento 5 Stelle e cittadini di Caltavuturo. Per la ricostruzione è già stata stanziata dalla Regione la somma di 7 milioni di euro.

“Abbiamo evidenziato – spiega Giacomo Li Destri, attivista dei 5 Stelle – la necessità di superare velocemente l’iter di realizzazione, che risulta impantanato da troppo tempo, all’Assessore Falcone, il quale si è reso disponibile ad attivarsi concretamente per la predisposizione, già dalla prossima settimana, di un tavolo tecnico e per avviare nel più breve tempo possibile, il progetto alla gara d’appalto e quindi l’inizio dei lavori”.

Durante il sopralluogo si è anche discusso dello stato delle altre strade provinciali che necessitano di pronti interventi di rifacimento e manutenzione, come la Sp 8, la Sp 9 e la Sp 64 che collega Valledolmo alla Statale 120. La Sp 24, per i cittadini di Caltavuturo e Sclafani, nonostante la trazzera aperta al traffico dai 5 stelle, è l’arteria principale per i collegamenti con i servizi essenziali, in primo luogo ospedali e scuole. Continuano, infatti, ad essere penalizzati i trasporti con le aziende della zona, con gravi ricadute economiche per tutto un territorio già fortemente penalizzato dalla crisi economica e dal continuo spopolamento. “Ci aspettiamo – conclude Giacomo Li Destri – che l’incontro di oggi possa accelerare i tempi burocratici e restituire finalmente ai cittadini di Caltavuturo e Sclafani Bagni la loro strada di collegamento principale con la A19”.

falcone-assessore1 falcone-assessore2 falcone-assessore3

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it