Incidente durante un’escursione dentro l’Abisso del Vento: intervento del Soccorso Alpino

Redazione

Cronaca

Incidente durante un’escursione dentro l’Abisso del Vento: intervento del Soccorso Alpino

di Redazione 
Incidente durante un’escursione dentro l’Abisso del Vento: intervento del Soccorso Alpino

Complesso intervento di soccorso per una speleologa rimasto ferita dentro l’Abisso del vento, la grotta in territorio di Isnello, alle pendici di Cozzo Balatelli, che ha uno sviluppo di circa 2 chilometri e una profondità di 220 metri. L’incidente è avvenuto ad una profondità di circa 100 metri nel primo pomeriggio mentre la donna, 42 anni, originaria di Brolo, stava compiendo un’escursione con altri 8 compagni.

Improvvisamente è scivolata procurandosi la sospetta frattura di una gamba. A questo punto due componenti del gruppo sono rimasti con lei mentre gli altri sono usciti per dare l’allarme al Cnsas, corpo specializzato nel soccorso in ambiente impervio. Un’operazione non facile visto che in zona non c’è campo per i cellulari. Alle 20 sul posto sono arrivati 15 tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione Palermo-Madonie, con due medici. Subito dopo sono arrivati i rinforzi della X delegazione speleo da Catania con altro personale specializzato.

Le squadre del Cnsas hanno organizzato un campo base fuori dalla grotta mentre i tecnici hanno raggiunto la ferita per stabilizzarla e preparare il trasporto in barella che si prevede particolarmente complesso. Non si esclude che l’intervento si possa protrarre per tutta la notte.

AGGIORNAMENTO ORE 00,27: In una nota il sindaco di Isnello, Marcello Catanzaro sulla speleologa rimasta intrappolata nella grotta dell’Abisso del vento dichiara: “Sin dalle prime fase di recupero della speleologa, siamo rimasti in contatto diretto con il soccorso alpino e la locale stazione dei carabinieri, abbiamo seguito le varie fasi di soccorso, un grazie per la solerzia e la professionalità degli uomini in campo, i quali dopo aver stabilizzato la donna ferita nelle prossime ore si procederà a portarla in superficie”.

AGGIORNAMENTO ORE 23: I tecnici telefonisti hanno raggiunto la ferita che nel frattempo è stata immobilizzata all’arto dal medico con particolari presidi medici-sanitari. Le comunicazioni tra l’interno grotta con il campo avanzato esterno sono già stabilite dalle ore 22. Le condizioni dell”infortunata sono stabili e buone. Le operazioni di recupero della barella partiranno a breve. Seguiranno aggiornamenti.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it