Da partito politico ad associazione, la mutazione di “Uniamo Geraci”

Redazione

Cronaca

Da partito politico ad associazione, la mutazione di “Uniamo Geraci”

Da partito politico ad associazione, la mutazione di “Uniamo Geraci”
27 Dicembre 2018 - 17:06

Si è tenuta a Geraci Siculo un’affollata Assemblea dei sostenitori di “Uniamo Geraci” per la presentazione ufficiale dell’omonima Associazione socio-politico-culturale appena costituitasi. Il sodalizio nasce in continuità con il progetto politico e il programma elettorale che il 10 giugno scorso aveva partecipato alla competizione elettorale comunale. Gli obiettivi che l’associazione si prefigge di perseguire sono molteplici e recepiscono in toto quelli che avevano fatto nascere la nuova coalizione politica. Lo strumento associativo si prefigge di consentire a chiunque abbia voglia di spendersi per la comunità di Geraci di mettere attivamente le proprie competenze al servizio di idee e di attività finalizzate alla promozione e allo sviluppo del territorio.

A presentare la nuova realtà è stato Gaetano Scancarello, capogruppo di minoranza al Consiglio comunale di Geraci, chiamato a presiedere l’Associazione. A seguire, gli interventi di Giovanna Giordano e di Antonio Anatra, che hanno illustrato il percorso di nascita, l’organizzazione interna e gli scopi dell’associazione. Successivamente due soci giovanissimi Maria Concetta Arata e Filippo Fiorentino, hanno esposto uno dei primi progetti che attiverà l’associazione, ovvero la redazione di una pubblicazione periodica che tratterà temi di attualità, politica, cultura e società, con uno sguardo privilegiato sulla realtà giovanile. In seguito, Gaetano Scancarello, ha illustrato l’idea di un blog informativo che affiancherà il periodico cartaceo e che racconterà Geraci e non solo.

Il presidente Scancarello ha relazionato sull’attività fatta dalla minoranza e ha rimarcato la necessità di lavorare insieme incessantemente per animare la vita politica, sociale e culturale del piccolo Borgo madonita, unica via per innescare un percorso virtuoso di rivitalizzazione e di crescita di tutta la comunità locale. In conclusione ha dichiarato: “in questi primi sei mesi di attività, come gruppo di minoranza Consiliare – ha detto – abbiamo cercato di far comprendere all’amministrazione e alla maggioranza la nostra genuina volontà di voler contribuire con le nostre idee e le nostre proposte alle scelte politiche ed alle iniziative amministrative di interesse collettivo. Probabilmente Il gruppo Bene Comune non ha ancora compreso la nostra reale disponibilità, nonostante la buona volontà da noi mostrata di voler lavorare per l’unione del popolo geracese. Auspichiamo che il nuovo anno possa essere l’inizio di un dialogo più costruttivo con i colleghi della maggioranza. Non chiediamo altro che essere messi a conoscenza per tempo dell’evolversi delle varie questioni di interesse generale e poter contribuire alla elaborazione delle proposte e degli argomenti da sottoporre all’approvazione del Consiglio”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it