La Regione potenzia i mezzi antineve: in arrivo sulle Madonie due moderni spazzaneve

Redazione

Cronaca

La Regione potenzia i mezzi antineve: in arrivo sulle Madonie due moderni spazzaneve

La Regione potenzia i mezzi antineve: in arrivo sulle Madonie due moderni spazzaneve
02 Marzo 2019 - 13:23

La Regione siciliana potenzia l’operatività delle proprie strutture da adibire nelle zone montane o in caso di calamità. L’ultima novità arriva dal Corpo forestale regionale con l’acquisto di due nuovi accessori meccanici in grado di sgomberare le strade dalla neve. Si tratta del vomere sgombraneve e della turbofresa che possono essere utilizzati se agganciati agli autocarri Unimog 500, già dislocati nelle province di Palermo, Catania e Messina.

“Dotiamo il Corpo forestale, già altamente specializzato e presente su tutto il territorio regionale – evidenzia il governatore Nello Musumeci -, di strumenti utili a garantire, in tempi brevi e con grande efficacia, la piena e sicura percorribilità dei collegamenti viari in presenza di neve”.

Al momento, le nuove attrezzature sono state posizionate a Castellana Sicula (sede di uno dei distaccamento forestali nel comprensorio madonita) per essere utilizzate in particolare a Piano Battaglia, ma anche per rendere fruibile la percorribilità tra Petralia, Polizzi Generosa e Piano Zucchi. All’occorrenza potranno essere montate anche sugli altri due Unimog. I tre autocarri possono essere utilizzati anche in scenari determinati da disastri naturali, quali terremoti e alluvioni e per interventi vari di Protezione civile.

Inoltre, ogni anno, durante le stagioni invernali, in occasione di abbondanti nevicate, su richiesta degli enti locali o delle Prefetture, sono in grado di ripristinare la viabilità in aree interne o montane, soprattutto se provvisti del vomere e della turbofresa.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it