Dalle Madonie ad Erice, la spettacolare prova di evacuazione del Sass

Redazione

Cronaca - Erice

Dalle Madonie ad Erice, la spettacolare prova di evacuazione del Sass
I tecnici del Soccorso alpino e speleologico della stazione Palermo-Madonie hanno concluso una due giorni sulla funivia di Erice. Un intervento per la sicurezza di passeggeri e turisti

Dalle Madonie ad Erice, la spettacolare prova di evacuazione del Sass

28 Marzo 2019 - 11:37

Due giorni per mettere a punto un sistema di evacuazione provato e riprovato più volte. I tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano della stazione Palermo-Madonie in presenza dei funzionari dell’Ustif (Ufficio speciale trasporti impianti a fune) hanno lavorato sulla prova di evacuazione della funivia di Erice. Conclusi i collaudo tecnici annuali, gli impianti a breve riapriranno per la stagione estiva. La simulazione ha previsto l’evacuazione dei passeggeri in tempi certi dalle cabine bloccate fino a 25 metri di altezza da terra.

La convenzione con il Sass prevede, in caso di blocco dell’impianto, l’intervento di 20 specialisti della stazione Palermo-Madonie che con tecniche speleo-alpinistiche raggiungono le cabine “scalando” i piloni, montano corde di sicurezza e calano uno per uno in sicurezza i passeggeri bloccati all’interno imbracandoli con uno speciale “triangolo di evacuazione”. Il tutto entro 3 ore dalla segnalazione del guasto. Il Soccorso alpino e speleologico siciliano garantisce lo stesso servizio dal 2017 per la seggiovia della Mùfara, a Piano Battaglia (Palermo).

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it