Da Petralia Soprana parte il riscatto dei più giovani: “No alla corruzione”

Redazione

Cronaca - Il progetto

Da Petralia Soprana parte il riscatto dei più giovani: “No alla corruzione”
Il progetto, finanziato dall’assessorato all’Istruzione, realizzato con il Gal Madonie, l’Unione dei Comuni delle Madonie e l’Associazione Isonomia

Da Petralia Soprana parte il riscatto dei più giovani: “No alla corruzione”

03 Giugno 2019 - 10:02

Qualche giorno fa ve ne avevamo parlato in questo articolo. Adesso il progetto “Legalità è Progresso” va avanti. Un progetto di riscatto sociale che ha visto protagonisti gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Petralia Soprana. Nel corso dell’incontro finale, tenutosi nell’aula magna della sede centrale dell’Istituto, Daniela Cappadonia, coordinatrice del progetto, ha presentato un documento video che ha testimoniato l’attività svolta dagli alunni del Comprensivo di Petralia Soprana che accorpa le scuole di Petralia Soprana, Blufi e Bompietro. Il progetto, finanziato dall’assessorato all’Istruzione e Formazione della Regione Siciliana, è stato realizzato in partenariato con il GAL Madonie, l’Unione dei Comuni delle Madonie e l’Associazione Isonomia. “L’incontro – si legge in una nota – ha decretato la fine di un percorso formativo che ha mirato a far crescere una cultura e una visione della vita solidale, fondate sulla dignità di ogni persona, sulla giustizia, sulla rottura di qualsiasi cedimento alla corruzione”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it