Podismo, l’etiope Worku Tadesse vince il Giro di Castelbuono

Redazione

Sport - La classifica

Podismo, l’etiope Worku Tadesse vince il Giro di Castelbuono
Solo 17 anni, medaglia d’argento ai Mondiali di Cross under 20 di Aarhus

Podismo, l’etiope Worku Tadesse vince il Giro di Castelbuono

27 Luglio 2019 - 14:00

E il giovanissimo Worku Tadese (nella foto di Giovanni Certomà) il vincitore del 94esimo Giro di Castelbuono. Etiope di 17 anni, medaglia d’argento ai Mondiali di Cross under 20 di Aarhus, è l’ultima scoperta della scuderia di Gianni Demadonna, ha trionfato con il tempo di 34’33. Stesso tempo per il norvegese Moen, che nel finale di gara è riuscito a superare l’ugandese Chemutai (terzo in 34’35) e si è lanciato invano verso l’etiope che ha vinto a braccia alzate.

Dieci giri per un totale di 11 chilometri e 340 metri con lo spettacolare passaggio attorno alla fontana e la “terribile” salita di Mario Levante. Dopo i primi giri il gruppone è andato via via scremando. Primo degli italiani è stato Daniele Meucci prossimo ai mondiali di Doha è giunto settimo, con il tempo di 35’34. Primo dei siciliani Vincenzo Agnello (Casone Noceto), quindicesimo nella classifica generale. Dietro di lui il campione italiano di maratona Alessio Terrasi (Parco Alpi Apuane).

“Sono felice di questa vittoria – le parole di Tadesse dopo aver tagliato il traguardo – non ci credo ancora. Sono rimasto estasiato dal pubblico che ci ha incitati dal primo all’ultimo minuto. Stavo bene ma vedevo che i miei avversari non mollavano e allora ho cercato di spingere di più ed è andata bene”.

LA CLASSIFICA

1. Worku Tadesse (Etiopia) 34’33
2 . Sondre Nordstad Moen (Norvegia) 34’33
3. Albert Chemutai (Uganda) 34’35
4. Oscar Chelimo (Uganda) 34’49
5. Onespore NzikwinKunda (Burundi) 35’14
6. Feliciene Muithira (Ruanda) 35’30
7. Daniele Meucci (Italia) 35’35
8. Iske Twelde (Eritra) 36’00
9. Stefano La Rosa (Italia – Carabinieri) 36’09
10. Ahmed El Mazoury (Casone Noceto) 36’12

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it