“Coltivare la biodiversità”: la diocesi di Cefalù ospita la “Giornata per la Custodia del Creato”

Redazione

Eventi - Quattro appuntamenti

“Coltivare la biodiversità”: la diocesi di Cefalù ospita la “Giornata per la Custodia del Creato”
Una settimana di incontri, convegni e manifestazioni per riflettere, partendo dall'Enciclica "Laudato Si'" di Papa Francesco

“Coltivare la biodiversità”: la diocesi di Cefalù ospita la “Giornata per la Custodia del Creato”

27 Agosto 2019 - 16:20

“Coltivare la biodiversità” sarà il tema conduttore della XIV Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, che quest’anno sarà ospitata dalla Diocesi di Cefalù dall’1 all’8 settembre 2019. Una settimana di incontri, convegni e manifestazioni per riflettere, partendo dall’Enciclica “Laudato Si'” di Papa Francesco e dal messaggio dei Vescovi Italiani in occasione della giornata, sul rapporto tra l’uomo e la creazione e sulla conoscenza della biodiversità come bene da coltivare e custodire. L’importante appuntamento si inaugura domenica 1 settembre presso il Santuario Maria Santissima di Gibilmanna e si concluderà domenica 8 settembre presso la Basilica Cattedrale di Cefalù con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo di Cefalù, mons. Giuseppe Marciante.

Quattro gli appuntamenti che porteranno all’evento di chiusura: il 31 agosto a Campofelice di Roccella “Nella notte… laudato si'” contemplare il Creato con le parole di Papa Francesco, il 2 settembre a Gangi il Convegno “Il ruolo della Biodiversità nel processo di globalizzazione del settore agroalimentare”, il 4 settembre a Valledolmo il Convegno “Salute e benessere alimentari. Nuove e antiche colture nella dieta mediterranea” e la manifestazione “Valigie di Cartone” a Gibilmanna il 7 settembre.

Evento centrale della Giornata Nazionale il 6 e 7 settembre il XIV Forum dell’Informazione Cattolica per la Custodia del Creato dal titolo “Quante sono le tue opere Signore. Coltivare la biodiversità” dove si affronterà il rapporto tra ambiente, giovani e lavoro. Un’occasione per discutere della biodiversità e degli ecosistemi a rischio, della biodiversità come risorsa, della sensibilità giovanile e l’impegno per le tematiche ambientali con esperti del settore, imprenditori e giovani che porteranno la propria esperienza. Il Forum si articolerà in due giornate. Durante la prima giornata si parlerà della funzione vitale della biodiversità a partire dai suoi fondamenti biblici con un focus sulla preziosa biodiversità del territorio delle Madonie. La seconda giornata invece si focalizzerà sull’impegno e la sensibilità delle nuove generazioni sulle tematiche ambientaliste e sulla salvaguardia del creato, con una riflessione sul fenomeno “Greta Thunberg”, l’impegno nel mondo del volontariato e sulle opportunità dei cosiddetti “green jobs” come prospettiva lavorativa giovanile in campo ambientale, con testimonianze dirette dal territorio. Il Forum consentirà ai giornalisti presenti, iscritti sulla piattaforma Sigef, l’acquisizione di crediti per la formazione professionale obbligatoria. Domenica 8 settembre, prima della Santa Messa nella Basilica Cattedrale di Cefalù del Vescovo Giuseppe Marciante, è prevista la visita guidata alla Cattedrale di Cefalù e al Museo Diocesano.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it