Con 30 chili di droga in auto, fermato e arrestato a Buonfornello

Redazione

Cronaca - Operazione della Polizia

Con 30 chili di droga in auto, fermato e arrestato a Buonfornello
A finire in manette un palermitano, Antonino Furitano, 58 anni. Nella sua vettura sono stati trovati 30 chili di hashish

Con 30 chili di droga in auto, fermato e arrestato a Buonfornello

10 Novembre 2019 - 12:33

Droga sotto al sedile pronta per essere immessa sul mercato. Ma grazie all’intervento della polizia, il piano della banda criminale è stato sventato. L’operazione della polizia della squadra mobile in una operazione condotta in collaborazione con gli agenti della sottosezione Polizia Stradale di Buonfornello. A finire in manette un palermitano, Antonino Furitano, 58 anni, per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Nella sua vettura, abilmente nascosti, sono stati trovati 30 chili di hashish.

L’uomo è stato fermato dalla polizia per un normale controllo, mentre percorreva l’autostrada A 19 Palermo-Catania in direzione del capoluogo. Gli agenti della squadra mobile, impegnati in specifici servizi di controllo in abiti civili e con auto civette, hanno notato l’auto mentre transitava nei pressi del casello autostradale di Buonfornello tenendo un’andatura sospetta e una velocità non commisurata alle circostanze di tempo e di luogo. Con l’ausilio dei colleghi della Polstrada, gli agenti della sezione “Antidroga” della squadra mobile hanno bloccato l’autovettura.

Ad insospettirli ulteriormente, già nelle fasi della sua identificazione, l’atteggiamento particolarmente nervoso assunto dal conducente del veicolo e le poco plausibili argomentazioni fornite in ordine alle ragioni della sua presenza in quel luogo, ovvero quella di essere di ritorno dalla Campania per motivi personali. L’uomo, tra l’altro, viaggiava con la patente scaduta da diversi anni. Per questo, gli agenti, per approfondire i controlli nono solo nei confronti dell’uomo, ma anche per scoprire se dentro l’auto ci fosse qualcosa nascosto, proseguivano le verifiche presso gli uffici della Squadra Mobile, dove veniva accuratamente perquisita anche l’auto.

Ad aiutare gli agenti il cane poliziotto antidroga della Questura “Asko” che, già nelle prime fasi delle attività di controllo ha segnalato ripetutamente la presenza di sostanze stupefacenti sul veicolo, in particolare in prossimità dei vani posti immediatamente sotto i sedili anteriori. Sulla base delle indicazioni di Asko, i poliziotti, approfondendo la ricerca, hanno trovato all’interno di un vano appositamente ricavato sotto i sedili anteriori, 30 confezioni di Hashish, sigillate con nastro adesivo da imballaggio, ciascuna delle quali contenente 10 panetti da 100 grammi cadauno, per un peso complessivo di circa 30 chili.

A questo punto, per Furitano sono scattate le manette e l’uomo è stato trasferito presso il carcere “Lorusso” di Pagliarelli. Per l’uomo anche una multa per guida senza patente. Sia la droga che l’auto sono state sequestrate. La droga, se immessa sul mercato palermitano, avrebbe potuto fruttare oltre 70 mila euro.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it