Giaconia “C’è un posto per i play off e noi non ci tiriamo indietro”

Michele Ferraro

Sport - A.C. Geraci

Giaconia “C’è un posto per i play off e noi non ci tiriamo indietro”
Intervista al patron del Geraci Francesco Giaconia: "Affrontiamo un campionato molto più competitivo rispetto a quello dell’anno scorso"

Giaconia “C’è un posto per i play off e noi non ci tiriamo indietro”

29 Dicembre 2019 - 18:34

Il Geraci al suo secondo anno in Eccellenza chiude il girone di andata con 25 punti. Due in più rispetto ai 23 totalizzati lo scorso anno al termine della quindicesima giornata. Un piccolo passo avanti che testimonia il buon lavoro fatto durante l’estate, quando la dirigenza guidata dal patron Francesco Giaconia ha deciso di smantellare quasi per intero la squadra che aveva ottenuto una tranquilla salvezza per puntare tutto sul nuovo progetto targato Claudio Grimaudo.

I risultati, fino a poco meno di un mese fa, sono stati sorprendenti, con i madoniti capaci di mantenere il terzo posto fino all’undicesima giornata. Poi è arrivato il mese di dicembre che, complice la doppia trasferta contro Dattilo e Akragas ed il passo falso contro il Misilmeri, ha portato in dote un solo punto, frutto del pareggio a Mazara. Adesso i madoniti si trovano nel gruppetto delle quarte, in condominio con Castellammare, Sancataldese e Parmonval.

I giochi sono ancora aperti e Francesco Giaconia lo sa bene: “Affrontiamo un campionato molto più competitivo rispetto a quello dell’anno scorso, con quattro squadre decisamente più forti delle altre: Dattilo, Akragas, Sancataldese e Canicattì. Poi c’è un secondo gruppo, fra le quali anche il Geraci, ma temo che per i play off ci sarà solo un posto libero e dovremmo contendercelo con Castellammare, Parmonval, Sporting Vallone ed aggiungo anche Misilmeri e Mazara che si sono rinforzante. Di certo il ritorno sarà un campionato totalmente diverso. Faccio l’esempio del Marineo che ora è un’altra squadra capace di fare molti più punti di quelli raccolti nell’andata. Consapevoli di questo ci siamo preparati bene. Sono andati via Prestigiacomo e Lo Bianco e sono arrivati Di Maria e Di Maggio. Adesso speriamo di trovare un campo stabile per le partite in casa , il continuo pellegrinaggio da un campo all’altro ci ha penalizzato molto.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it