L’ultimo saluto a Calogero Gliozzo: “Arrivederci grande guerriero”

Redazione

Cronaca - Nissoria

L’ultimo saluto a Calogero Gliozzo: “Arrivederci grande guerriero”
L’ultimo saluto al giovane Calogero, circondato dalla sua famiglia e dei suoi amici più cari

L’ultimo saluto a Calogero Gliozzo: “Arrivederci grande guerriero”

13 Febbraio 2020 - 23:48

L’ultimo saluto al giovane Calogero Gliozzo a Nissoria, il paese in cui è cresciuto, circondato dalla sua famiglia e dei suoi amici più cari. Mercoledì pomeriggio dopo un anno trascorso a Tel Aviv per curarsi, Calogero e la sua famiglia erano attesi da un migliaio di persone all’ingresso del paese che in corteo lo hanno accompagnato fino a casa.

Una breve sosta davanti al bar dove Calogero trascorreva le serate con i suoi amici per ascoltare un brano degli AC/DC, uno dei suoi preferiti. Tanti gli applausi al suo passaggio e molta commozione per la famiglia Gliozzo che ha affrontato con grandissima dignità e coraggio questa lotta contro il tempo. Così come ha ricordato Don Giuseppe della Chiesa di San Giuseppe, dove si sono tenuti i funerali ieri pomeriggio alle 15,30,Calogero ha permesso alla comunità di sperimentare la solidarietà a tutta l’Italia.

Le saracinesche chiuse per lutto cittadino e tanti giunti da paesi limitrofi e non, per vicinanza alla famiglia e per dare l’ultimo saluto ad un giovane “guerriero”. Migliaia di messaggi di cordoglio sulla pagina Facebook aperta proprio in occasione della raccolta fondi che permettesse a Calogero di sottoporsi alla Car-t in Israele. Una fiumana di gente che lo ha accompagnato alle porte del cimitero di Nissoria dove i suoi amici più cari hanno suonato e cantato “Wish you were here” dei Pink Floid e lanciato in volo centinaia di palloncini bianchi. Tantissimi fiori e un enorme bellissimo sorriso in una foto. Gli eroi son tutti giovani e belli.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it