Arriva il traghetto, controlli a tappeto della Polizia

Giuseppe Di Gesù

Cronaca - Termini Imerese

Arriva il traghetto, controlli a tappeto della Polizia
Controllati tutti i passeggeri, per loro scatta la quarantena. Continuano i controlli anche in città

Arriva il traghetto, controlli a tappeto della Polizia

16 Marzo 2020 - 14:22

Questa mattina al porto di Termini Imerese sono stati effettuati controlli da parte delle Forze dell’Ordine sui passeggeri sbarcati dalla nave traghetto Grandi Navi Veloci, provenienti da Civitavecchia. Mentre in Ministro dei Trasporti Paola De Micheli, su suggerimento del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, si appresta ad adottare una misura per contenere in contagio del Coronavirus nell’isola (leggi qui), con la sospensione dei collegamenti aerei, nazionali e internazionali, a eccezione di due voli al giorno tra Roma e Palermo-Catania; blocco di tutti i servizi automobilistici interregionali e dei servizi marittimi per il trasporto dei passeggeri, garantendo solo quello merci, sono sbarcati oggi dei passeggeriprovenientidalNordItalia. Al porto di Termini Imerese questa mattina, gli uomini di Capitaneria di Porto, Polizia e Carabinieri hanno controllato il corretto svolgimento delle procedure di sbarco. I passeggeri sbarcati oggi, sono stati controllati precedentemente a Civitavecchia nelle fasi di imbarco e sempre nel porto laziale hanno compilato la certificazione che certificava l’esigenza di spostarsi sul territorio nazionale. Le Forze dell’Ordine oggi a Termini, hanno verificato la corretta documentazione, che nei prossimi giorni verrà verificata. Per i passeggeri adesso si prevede inoltre un periodo di autoquarantena e gli stessi dovranno registrarsi sul sito della Regione.

La nave di Grandi Navi Veloci, ripartirà questa sera per Civitavecchia e anche questa sera saranno effettuati i controlli per i passeggeri.

Proseguono inoltre i controlli in città, per le persone che si spostano a piedi o in macchina, alfine di evitare il contagio da virus e le Forze dell’Ordine hanno affermato che in questi giorni sono stati sanzionati numerosi cittadini, sorpresi in città senza un valido motivo.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it