Castelbuono, il Comune stanzia 1 milione di euro contro la crisi

Redazione

Politica - Coronavirus

Castelbuono, il Comune stanzia 1 milione di euro contro la crisi
L'annuncio del primo cittadino Mario Cicero: "nelle prossime settimane si possono attuare i provvedimenti"

Castelbuono, il Comune stanzia 1 milione di euro contro la crisi

18 Maggio 2020 - 20:11

“Con delibera n. 60 del 13.05.2020 l’Amministrazione ha approvato una direttiva politica per permettere ai funzionari dell’Ente di adoperarsi, consapevoli di essere in stato di emergenza, per impegnare la somma di 1.000.000 di euro che scaturisce dall’avanzo di amministrazione libero, attuando provvedimenti amministrativi e permettere all’economia del nostro paese di avere liquidità in campo” lo scrive in una nota il sindaco di Castelbuono Mario Cicero.

“La pandemia che ha colpito il mondo in questi primi mesi del 2020 ha messo in grande difficoltà l’economia mondiale – si legge nella nota del primo cittadino del Comune di Castelbuono –  Questa “guerra” che non ha visto cadere bombe distruttrici, ha un nemico invisibile che ha decimato tante persone nella nostra Nazione e che ha messo in discussione il sistema economico e di convivenza sociale a cui eravamo abituati. Il Governo Nazionale e Regionale con tutti i provvedimenti emanati sta cercando di dare risposte alle esigenze di interi comparti economici e sociali della Nostra Nazione. L’Amministrazione Comunale fin dal primo giorno di questa tragedia ha affrontato l’emergenza accompagnando con alcuni provvedimenti le situazioni più critiche attivando la mensa sociale, la distribuzione dei buoni spese per i soggetti che ne hanno fatto richiesta dando un contributo economico per pagamenti di utenze, sanificando periodicamente il centro urbano e in modo specifico le zone e le aree commerciali più frequentate”.

Adesso co la delibera dello scorso 13 maggio l’amministrazione comunale guidata da Mario Cicero mette sul tavolo un milione di euro per rilanciare l’economia di Castelbuono. “Tali provvedimenti permetteranno di non effettuare spese indiscriminate ma mirate a fornire alla nostra comunità tutta una serie di progetti, opere e interventi vari che qualifichino i servizi che noi offriamo e nello stesso tempo permettere agli imprenditori, ai professionisti di attivare il loro percorso lavorativo con degli incarichi della pubblica amministrazione. Le idee messe in campo sono state discusse con le forze sociali e politiche presenti nel nostro comune. Il Sindaco, a tal proposito, ringrazia a quanti hanno dato il loro contributo auspicando che nelle prossime settimane si possono attuare i provvedimenti.”

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it