Ombretto liquido: come usarlo correttamente?

Redazione

Salute e Bellezza - I segreti dei truccatori

Ombretto liquido: come usarlo correttamente?
Gli ombretti sono capaci cambiare l’immagine e lo sguardo, ma solo se li usi correttamente

Ombretto liquido: come usarlo correttamente?

03 Agosto 2020 - 14:00

Gli ombretti sono capaci cambiare l’immagine e lo sguardo, ma solo se li usi correttamente. Oggi sveliamo tutti i segreti dei truccatori e parliamo di un tipo di ombretti che probabilmente non conoscevi prima!

Le trame liquide stanno diventando sempre più popolari. Ciò è completamente giustificato: dopo tutto, tali prodotti offrono al trucco la massima durata, sono facili da applicare, facili da sfumare, a volte puoi truccarti con le dita, il che rende tali prodotti davvero indispensabili. In effetti, nonostante il fatto che le ombre liquide siano in una certa misura una novità dei cosmetici, i truccatori professionisti sono già riusciti ad apprezzarli. Pertanto, per gli amanti del trucco luminoso, gli ombretti liquidi – questo è un vero must. Quindi, come usarli correttamente?

Caratteristiche

I produttori di ombretti liquidi non dichiarano irragionevolmente la loro durata. Si ritiene che questo indicatore sia molto più elevato rispetto alle loro controparti “solide”. Persistono a lungo, grazie alla composizione, in particolare, la presenza di glicerolo e acqua. I cosmetici decorativi di alta qualità di questo tipo sono adatti per il trucco in qualsiasi condizione atmosferica. Il caldo estivo e le forti gelate non causeranno spiacevoli cambiamenti nel trucco degli occhi. Applicare un ombretto liquido richiede una certa abilità a causa del fatto che si seccano rapidamente sulla pelle. È più comodo usare speciali pennelli.

Come applicare?

In effetti, molto dipende dall’ombra e dalla formula specifica. Alcune ombre richiedono più tempo per solidificarsi, altre meno, alcune possono essere utilizzate come eyeliner, altre no, a causa della pigmentazione non così forte. Molte ombre si applicano meglio con uno strato denso per ottenere, l’effetto di una lamina, e alcune possono essere stratificate un po’, per ottenere una leggera foschia brillante. A proposito, se hai a che fare con tonalità brillanti liquide di tonalità chiare – argento, oro e champagne, puoi facilmente usarle come un bellissimo illuminante.

Quindi, se vuoi truccare gli occhi con ombretti liquidi, l’algoritmo sarà:

  • Applicare il primer su tutta la palpebra. Spolverare leggermente o applicare tonalità chiare per fissare il primer.

  • Usando un pennello sintetico o un dito, applica le ombre su tutta la palpebra, sfumando leggermente.

  • Se vuoi combinare il trucco con altre ombre, ad esempio, per scurire l’angolo esterno dell’occhio, fallo dopo che le ombre si sono indurite. Ad esempio, puoi prendere brillanti ombre rosa liquide, applicarle su tutta la palpebra, sfumarle, attendere che si induriscano completamente e, successivamente, evidenziare l’angolo esterno dell’occhio con ombre grigio-prugna.

  • Inoltre, puoi creare ombre completamente opache e quindi, a metà della palpebra, applicare ombre liquide brillanti per ottenere l’effetto “halo eye”.

  • Se è presente un applicatore, è possibile applicare il prodotto direttamente con l’applicatore e sfumare con un pennello sintetico o un dito.

Struccare? Lavare gli ombretti liquidi con acqua calda non è sempre possibile. Tuttavia, rimuovere qualsiasi trucco dagli occhi consentirà qualsiasi struccante progettato per cosmetici impermeabili (waterproof).

Pennelli per l’applicazione: quali sono i migliori?

Come tutte le trame liquide, quelle liquide sono meglio applicate e sfumate con pennelli sintetici. Oppure puoi applicare con le dita e sfumare i bordi con un pennello sintetico. I pennelli per linee sottili ti permetteranno di usare l’ombretto liquido come eyeliner o di creare una sorta di arte creativa sulle palpebre.

Cosa fare se si sono asciugati?

Naturalmente, l’opzione migliore sarebbe semplicemente buttarle via. Ma, se vuoi “rianimarli”, ci sono diversi modi che possono aiutarti. In ogni caso, se non funziona, li butterai via, ma con il pensiero che almeno hai provato a “riportarli in vita”.

Puoi provare a diluirli con colliri o liquido per lenti a contatto, oppure puoi sgocciolare alcune gocce di olio vegetale.

Bonus: 10 life hacks per occhi espressivi:

  • Allinea il tono (ad esempio con fondotinta)

  • Usa un primer

  • Applica le ombre con il dito

  • Scegli la giusta tonalità beige

  • Sotto gli occhi: correttore e cipria

  • Scegli la tonalità di ombre per il tuo tipo di colore della pelle

  • Usa sfumature perlescenti (sì, non è uno scherzo!)

  • Lavora con la forma degli occhi

  • Utilizza almeno tre tonalità di ombretti

  • Prova anche l’applicazione “bagnata”

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it