Zone Franche Montane: “Norme attuative nel Def 2021/2023”

Redazione

Cronaca - La richiesta

Zone Franche Montane: “Norme attuative nel Def 2021/2023”
Rendere operativa la legge varata recentemente dall'Ars

Zone Franche Montane: “Norme attuative nel Def 2021/2023”

07 Agosto 2020 - 13:58

“Il Governo e il Parlamento Siciliano hanno avuto la grande intuizione politica e strategica di prevedere l’istituzione in determinate aree della Sicilia delle Zone Franche Montane, che unitamente alle Zes e alle Super Zes certamente rilanceranno l’economia nelle aree più interne dell’isola ed eviteranno l’abbandono territoriale e imprenditoriale delle zone che hanno un grande potenziale dal punto di vista economico, turistico ed imprenditoriale. Per dare attuazione completa al progetto di sviluppo necessita che il Governo inserisca nel Def di prossima votazione le norme di attuazione per renderlo operativo e trasmetta il documento finanziarlo al Parlamento“.

A dichiararlo è il responsabile regionale per le attività produttive e per l’aiuto alle imprese di Forza Italia Salvino Caputo, che ha condivido la richiesta inviata dai Comitato promotore per le Zone franche Montane di rendere operativa la legge varata recentemente dall’Ars con il voto dell’intero Parlamento con la modifica dell’impianto del Documento di Programmazione finanziaria. “Ho già chiesto per martedì prossimo – ha detto Salvino Caputo – un incontro con il vice presidente della Regione con delega al Bilancio Gaetano Armao per sollecitare la modifica nei termini necessari del documento di programmazione”.

“Armao – ha aggiunto Salvino Caputo – mi ha già anticipato la massima attenzione a rendere operativa la normativa sulle zone franche montane dal punto di vista della previsione economica. Questo progetto di sviluppo avrà una enorme e positiva ricaduta dal punto di vista delle imprese sia esistenti che di futuro insediamento, stante le previsioni di fiscalità di vantaggio con una disponibilità in termini di investimenti per oltre 300 milioni di euro. Evitare il trasferimento di aziende e incrementare nuove attività significa rivitalizzare un vasto comprensorio che oggi vede una continua emorragia di imprese. Ho anche chiesto al Gruppo parlamentare di Forza Italia all’Ars di attivarsi a sostegno della operatività piena delle Zone Franche Urbane a conferma del continuo interesse di Forza Italia per lo sviluppo della Sicilia “

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it