Ritiro Palermo, la prima settimana a Petralia Sottana è volata via

Redazione

Sport - Qui ritiro

Ritiro Palermo, la prima settimana a Petralia Sottana è volata via
Il punto della situazione ad una settimana dal ritiro madonita del Palermo. Cosa manca e quali sono i punti di forza

Ritiro Palermo, la prima settimana a Petralia Sottana è volata via

31 Agosto 2020 - 10:21

La prima settimana di ritiro è volata via e la sensazione è quella che questo Palermo targato Roberto Boscaglia abbia tutte le carte in regola per dire la sua nel campionato di serie C. Merito di un allenatore fuori categoria che lavora su tattica e tecnica ed è al momento il miglior acquisto della Società. Boscaglia non lascia nulla al caso: cura il particolare, lavora per reparti, spiega movimenti e tatticismi come fosse un insegnante di calcio più che un allenatore. E sarà così fino al prossimo 14 settembre, ovvero fino a quando è previsto il ritiro qui sulle Madonie.

La squadra si sa è incompleta e Boscaglia l’ha già fatto presente alla dirigenza: parlando chiaro e chiedendo di intervenire sugli esterni, in cabina di regia e in attacco. Il modulo su cui si lavora è una variante del 4-3-3. l’idea tattica è già abbastanza chiara: si va verso un 4-2-3-1 con un solo punto di riferimento in attacco oppure un 4-3-1-2 con il classico trequartista alle spalle dei due attaccanti di riferimento. Numeri che possono attendere perché per adesso bisogna intervenire per rinforzare la squadra

Dal mercato intanto arriva una buona notizia. È fatta per il terzino Niccolò Corrado. Si tratta di prestito con diritto di riscatto. Con questa formula i rosanero si sono aggiudicati le prestazioni del fluidificante sinistro. In giornata le società dovrebbero concludere l’iter, così nel pomeriggio Corrado potrà raggiungere il ritro qui a Petralia Sottana. Ancora fuori Pelagotti e Doda. Entrambi devono fare i conti con un problema al polpaccio e quindi bisognosi di fisioterapia. Nelle prossime ore effettueranno degli esami strumentali che diranno quali saranno i tempi di recupero. Nessuno dei due infortuni però desta particolari preoccupazioni.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it