Deteneva due daini nell’azienda zootecnica: scattano sequestro e denuncia

Redazione

Cronaca - Sclafani Bagni

Deteneva due daini nell’azienda zootecnica: scattano sequestro e denuncia
La scoperta durante un controllo dei carabinieri del Cites

Deteneva due daini nell’azienda zootecnica: scattano sequestro e denuncia

17 Ottobre 2020 - 10:06

A Sclafani Bagni in località Cassaro, i carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo – Nucleo Cites, nell’ambito dei servizi mirati sul benessere degli animali, hanno effettuato un controllo in un’azienda zootecnica. I militari, oltre a riscontrare la presenza di numerosi esemplari di equidi muniti di documentazione incompleta, per i quali sono in corso ulteriori accertamenti, hanno rilevato altresì la presenza di 2 esemplari di daino (nome scientifico: Dama dama) detenuti all’interno di una recinzione metallica.

Il daino, oltre a non rientrare tra le specie per le quali è ammesso il prelievo venatorio, è anche individuato tra le specie che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica e per le quali è proibita la detenzione, salvo eventuale autorizzazione. I militari, verificato che non risultava nella disponibilità del gestore dell’azienda alcun titolo idoneo alla detenzione degli esemplari, hanno proceduto al sequestro e al successivo affidamento al centro regionale recupero fauna selvatica di Ficuzza, dove gli esemplari sono stati sottoposti a visita medica a seguito della quale si accertava l’idoneità alla reimmissione in natura.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it